Sala Abbagnano, il quartiere dimenticato dall’amministrazione comunale

Scritto da , 20 Dicembre 2018
image_pdfimage_print

Per qualcuno Salerno da qualche tempo sembra essere diventata un’eccellenza, modello di ordine e sicurezza, tanto da essersi guadagnata, non a caso, l’appellativo di “città pulita”. Eppure non sono di quest’avviso i consiglieri comunali Roberto Celano e Ciro Russomando i quali hanno presentato un’interrogazione al primo cittadino di Salerno, Vincenzo Napoli, denunciando la situazione di degrado nella quale, ormai da qualche tempo, vessa il quartiere di Sala Abbagnano. Secondo i due consiglieri di Forza Italia, quest’idea idilliaca di Salerno sarebbe solamente il frutto di una rappresentazione fantasiosa della realtà sbandierata al pubblico dalle passate amministrazioni e lo testimonia proprio la situazione di Sala Abbagnano. La manutenzione è pressoché inesistente e il quartiere vive una condizione di totale abbandono accusano i due consiglieri di Forza Italia. In passato in Via del E erano stati istallati dei tubi metallici di protezione ebbene ad oggi quei tubi mostrano i segno del tempo; arrugginiti e i pochi superstiti si sono indeboliti. I residenti del quartiere aspettano risposte e azioni concrete hanno detto i consiglieri, nel giro di qualche anno sono aumentati i furti negli appartamenti e i cittadini non si sentono sicuri. Il comune deve quindi intervenire, non solo con un serio intervento sul territorio, ma anche con l’istallazione di telecamere a circuito chiuso per tutelare maggiormente i cittadini. Celano e Russomando si aspettano al più presto un azione concreta dal sindaco Napoli.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->