Sabato speciale per una ventina di bambini che realizzano un sogno salendo sulle Ferrari

Scritto da , 22 Maggio 2022
image_pdfimage_print

di Monica De Santis

Una mattinata di festa per una ventina e più di bambini ucraini e non solo.

Una mattinata di festa grazie alla Scuderia Ferrari Costa d’Amalfi, capitanata dal Presidente Valerio D’Amore, che nell’ambito dell’ “VIII Tour delle Due Costiere – Amalfitana e Sorrentina”,

ha deciso di far fare una breve sosta, alla carovana di “rosse” al centro di Salerno, per consentire ai bambini di poter effettuare un piccolo giro a bordo delle

autovetture. Grazie alla collaborazione con il Lions Club Branch Salerno Minerva presieduto da Micaela Chechile e all’istituto comprensivo Rita Levi Montalcini con la dirigente scolastica Ida Lenza, bambini, le bambine e qualche ragazzino, hanno atteso l’arrivo delle macchine sulla via Roma per poi salire a bordo

(i più piccoli accompagnati dalle loro mamme) e fare insieme ai proprietari delle vetture un giro della città. Tra i bambini che hanno fatto il giro sulle Ferrari, anche Nicolò Botta, 10 anni di Salerno.

Nicolò è un bambino salernitano di dieci anni, diversamente abile, nonché autistico, con una grande passione per i motori e le macchine e ieri mattina grazie agli organizzatori della manifestazione ha potuto realizzare il suo sogno.

Subito dopo le autovetture hanno riacceso i motori verso le Terme di Castellammare di Stabia, Vico Equense, Piano di Sorrento, Sorrento, Sant’Agnello, Sant’Agata dei Due Golfi fino a Santacroce al Pizzo dove il panorama lascia senza fiato, abbracciando in un solo sguardo i due Golfi, quello di Napoli e di Salerno.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->