S. Eustachio: colline in fiamme, famiglie abbandonano le case

Scritto da , 23 agosto 2016
image_pdfimage_print

Un violento incendio si è sviluppato ieri sera intorno alle 21 nella zona di Paradiso di Pastena. Le fiamme alimentate dal vento forte hanno subito divorato la zona erbosa arrivando a lambire le due case che sono in cima. Sul posto 4 squadre dei vigili del fuoco che erano già in zona per l’altro incendio che si era sviluppato a S. Margherita e da poco era stato domato. Le famiglie impaurite dall’incendio si sono riversate per strada in attesa che i caschi rossi completassero il loro lavoro. Tante famiglie hanno raggiunto la caserma dei Vigili del Fuoco mentre i vigili urbani hanno presidiato l’uscita di Pastena della tangenziale di Salerno. Centralino intasato quello dei caschi rossi, a tutti è stata raccomandata la massima prudenza. Altre famiglie che abitano a Casa Stanzione, località Giovi, hanno preferito lasciare le proprie abitazioni per timore che le fiamme potessero arrivare fin li. Fiamme che invece si sono rivolte verso la zona di Pastena e S. Eustachio, illuminando in maniera quasi spettrale tutta la zona. Anche in questo caso molta preoccupazione, visto le auto parcheggiate nella zona sottostante e alcuni esercizi commerciali in piena attività lavorativa. Anche in questo caso, come la settimana scorsa, pochi dubbi sulla natura dolosa dell’incendio. Piromani in azione nella zona orientale della città e favoriti dalle condizioni metereologiche. Due episodi in pochi giorni lasciano pochi dubbi sulla matrice degli incendi che stanno mettendo a dura prova sia i cittadini che i vigili del fuoco. Un attacco studiato a tavolino e farebbero bene le forze dell’ordine a dare un input alle indagini. Infine in via Carlo Pisacane un grosso ramo di un albero si è spezzato ed è caduto su alcune auto li parcheggiate, per fortuna in quel momento non vi erano passanti e dunque non vi sono stati feriti. Disagi anche in costiera amalfitana dove si registrano altri roghi a Furore e a Ravello. de.cr.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->