“Ruggi”, errore in sala operatoria, muore una commerciante di Atrani

Scritto da , 23 aprile 2016
image_pdfimage_print

E’ stata sottoposta a sequestro la salma di Palma Casanova, la 56enne di Atrani deceduta presso il reparto di Ginecologia dell’ospedale di Salerno a causa delle complicazioni delle sue condizioni di salute. Sequestrate anche le cartelle cliniche. La donna, ex commerciante, conosciuta e stimata nel borgo della Costiera, martedì scorso era stata sottoposta a un’operazione chirurgica per una cisti ovarica.Secondo una prima ricostruzione dei fatti a provocare la peritonite che l’ha uccisa sarebbe stato un errore durante il primo interventi chirurgico, quando i medici non si sarebbero accorti di averle perforato l’intestino.

I tre giorni consecutivi sono stati un calvario, tra repentini trasferimenti al presidio della Costa d’Amalfi fino a ieri sera, per l’ultima disperata corsa a Salerno. La salma ora si trova presso l’obitorio dell’ospedale di Salerno

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->