Rubinetti ancora a secco, proteste e disagi in tutta la città, ma si torna a scuola

Scritto da , 10 gennaio 2017
ho-fame

La neve e il gelo hanno dato una tregua ma i disagi restano. Sono ancora numerose le famiglie che anche nella giornata di ieri hanno dovuto fare i conti con i ribinetti a secco perchè ghiacciati o perchè rotti. A sollevare il problema nel capoluogo sono stati i consiglieri comunali Roberto Celano (Forza Italia) e Ciro Russomando (Attiva Salerno): “Ormai da due giorni nelle abitazioni dei rioni collinari della città (Casa Manzo, Via Panoramica, Giovi) non scorre acqua dai rubinetti. I residenti vivono, da oltre 48 ore, un disagio senza precedenti, senza alcuna assistenza dalle istituzioni e senza avere informazioni sulle cause del “guasto” e sui tempi necessari per la dovuta manutenzione. E’ evidente che le tubature dell’acquedotto salernitano e le attrezzature vetuste (misuratore, contatori) sono lo “specchio” dell’inefficienza amministrativa. Salerno – tuonano i due esponenti del centrodestra – è abbandonata all’improvvisazione ed è nelle mani di incapaci che pensano alle glorie di famiglia più che a risolvere i problemi della città”. Disagi per il maltempo si registrano anche in diversi comuni della provincia come Agropoli, Prignano, Torchiara, Caselle in Pittari, Morigerati, Santa Marina, Ispani, Laureana, Sala Consilina e San Rufo. Intanto questa mattina riapriranno regolarmente gli istituti scolastici salernitani e anche di quasi tutti i centri della provincia di Salerno. Continua l’assistemza ai senzatetto ed ai clochard. Ieri presso la palestra del Liceo Statale “Alfano I” via dei Mille – Salerno vi è stata la raccolta di coperte, piumoni, latte a lunga conservazione, camomilla solubile o in filtri, tè in filtri, orzo solubile. Successivamenye l’Associazione “Misericordia”ha provveduto a preparare e distribuire delle bevande calde. Sono stati tantissimi i salernitani che hanno portato quanto potevano presso il centrio di raccolta. Sono stati riempiti diversi pulmini.Le coperte e non solo serviranno ad alleviare dal freddo i senza tetto.

Consiglia