Rossella Inghilleri, docente del Martucci, ad Uomini e Donne

Scritto da , 18 novembre 2016
rossella-inghilleri

Chi non conosce il programma “Uomini e Donne”? Chi non ha mai visto almeno una puntata, spinto dalla curiosità, nonostante disapprovi questo genere di spettacoli? Del resto il suo successo è stato tale da essere preso anche come spunto da vari comici che ne hanno fatto un cavallo di battaglia (basti pensare a Valeria Katia in Zelig). Quindi, che lo si ami o lo si odi, bisogna ammettere che si tratta di un programma che ha segnato la storia della televisione. Forse perché ai telespettatori piace immedesimarsi nei fatti degli altri o forse per semplice voyeurismo, come avviene anche per il popolarissimo Grande Fratello. Maria De Filippi ha fatto centro, ancora una volta. La trasmissione è stata ideata da lei ed è andata in onda su Canale 5 dal 1996, fino ad oggi, seppure con modifiche del format visto che all’inizio c’erano coppie che raccontavano i loro problemi e poi è diventata una vetrina dove poter scegliere il proprio compagno o la propria compagna. Sotto gli occhi si tutti, è vero, ma questo è il prezzo da pagare per la notorietà. La puntata di Uomini e Donne di ieri è stata infiammata da una dama rossa salernitana, la docente di arte scenica del Conservatorio “G.Martucci” di Salerno Rossella Inghilleri. Rossella si è ritrovata a corteggiare Marco, quale new entry tra cinque, a partire da Orietta, di Genova, che nei suoi occhi ha visto la genuinità e la trasparenza della sua anima, proseguendo con Stefania, cinquantottenne di Viareggio, la quale confessa che lui le ha riacceso qualcosa con i suoi modi un po’ easy e un po’ zen; poi la romana cinquantaquattrenne Loredana che lo ha visto qualche volta in tv ed è stato subito feeling, così si è detta “andiamo a conoscerlo!”, quindi Rossella di Salerno, ex bambina prodigio e “pentalaureata” che si è sentita in sintonia con i suoi discorsi ed aspira all’armonia tra corpo, anima e mente, infine la cinquantaseienne vicentina Armida che è stata subito folgorata da lui e dal suo “bellissimo guscio” e ora vorrebbe conoscere anche il suo cuore, ma purtroppo per loro Marco fa capire di non essere ancora in quell’ordine di idee tale da avventurarsi in una nuova storia, quindi ringrazia molto le signore dicendosi onorato della loro visita e le saluta una ad una, poi va a ballare con la signora Dina, come da precedente promessa. Rossella Inghilleri, ha forse spaventato il tronista di turno con la sua cultura. Infatti,  è diplomata in Canto, Composizione, Musica Corale e Direzione di coro. Ha completato la sua formazione scolastica con le lauree in Pedagogia e Lingue e letterature straniere moderne Ha svolto attività concertistica in tutto il mondo come Soprano con un repertorio che spazia dalla musica sacra alla liederistica, alla musica da camera, alla canzone napoletana d’autore e Musical alla lirica al repertorio sinfonico corale. Talora si è esibita come ballerina di flamenco, e come cantante ha partecipato ad un importante produzione dell’Amore stregone di De Falla con la compagnia di Antonio Reyes. Ha pubblicato un opuscolo sulla storia del Teatro Verdi di Salerno in occasione di “Salerno Capitale”. Al fianco del suo ex-marito Janos Acs è stata protagonista in diverse opere liriche in Italia Cavalleria Rusticana con Nicola Martinucci al Falstaff con Rolando Panerai. Dal 2006 si è dedicata all’attività concertistica ed alla creazione di forme di spettacolo sperimentali ad esempio la rivisitazione dello Stabat Mater di G. B. Pergolesi dove è stata soprano e autrice di un testo recitato in forma di dialogo tra l’uomo e la sua anima, affiancando allo spunto religioso i temi psicologico ed esistenziale.

Consiglia