Rodriguez, errore da galleria degli orrori: solo un punto della Salernitana a Vercelli

Scritto da , 19 settembre 2017

di Marco De Martino

VERCELLI. Pro Vercelli e Salernitana, per il terzo campionato consecutivo, si dividono la posta in palio al “Piola”. Termina 1-1 il match con Schiavi che risponde a Firenze. I granata possono recriminare però per un gol fallito in maniera tragicomica nel finale da Rodriguez.
La Pro Vercelli parte fortissimo: dopo 25 secondi Bifulco impegna severamente Radunovic, chiamato in causa anche al 6′ da un destro dal limite di Raicevic. La Salernitana, scampato il doppio pericolo iniziale, si assesta e chiude i varchi ai piemontesi ma stenta a creare azioni pericolose dalle parti dell’area avversaria. Al 27′ ci prova l’ex Paganese Firenze con una conclusione dal limite che finisce di poco alta sulla traversa granata. Due giri di lancette ed è Vajushi, tutto solo al centro dell’area della Salernitana, dopo un cross di Germano a concludere di testa in maniera sbilenca. L’occasione più grossa però è per i granata: al 30′ Alex dopo un ottimo spunto, serve un assist al bacio a Rodriguez che, scattato sul filo del fuorigioco, si ritrova da solo davanti a Marcone. Lo spagnolo replica la figuraccia di Carpi, sparacchiando sul portiere in uscita un pallone da spingere solo in rete. I granata sfiorano ancora il gol del vantaggio al 36′ con Minala che non sfrutta al meglio un servizio dalla sinistra di Sprocati, aprendo troppo la conclusione di piatto destro da ottima posizione. E come spesso accade, arriva la doccia gelata. Al 38′ Schiavi salta a vuoto su Raicevic, l’ex vicentino ne approfittando servendo di testa Firenze che sfrutta il buco lasciato dal difensore granata e batte senza problemi Radunovic. Al 43′ Alex è costretto ad uscire dopo uno scontro con Mammarella, al suo posto entra Rossi, con Bollini che passa al 4-2-3-1, con l’ex laziale, Ricci e Sprocati alle spalle di Rodriguez. L’ennesimo tentativo però è sempre della Pro, con Bifulco che impegna al 43′ ancora Radunovic che sventa in due tempi. Il miracolo, il portiere granata, lo compie allo scadere su un tiro a giro di Raicevic indirizzato all’angolo e ricacciato fuori dalle unghie del serbo.
Il secondo tempo inizia a rilento, con Bollini che si gioca la carta Di Roberto al posto dell’ectoplasma Signorelli. Ed al 65′ arriva la rete del pareggio della Salernitana. E’ Schiavi che si fa perdonare per l’errore sul gol piemontese, staccando più in alto di tutti e battendo di testa Marcone. La Pro Vercelli reagisce in maniera veemente ed al 72′ va ad un passo dal raddoppio. Sugli sviluppi di una punizione Germano colpisce di testa e Vitale salva proprio sulla linea di porta. Al 75′ però quello che fallisce Rodriguez ha dell’incredibile. Rossi si fa tutto il campo saltando avversari come birilli, serve lo spagnolo il quale in area, smarcato, ha tutto il tempo per aggiustarsi il pallone, mirare e… colpire l’esterno della rete tra l’incredulità generale. Due minuti dopo la Salernitana ci prova con un missile su punizione di Vitale, respinto in tuffo da Marcone. La gara a questo punto si spegne con le squadre che si accontentano del punto.

PRO VERCELLI-SALERNITANA 1-1
PRO VERCELLI (4-2-3-1): Marcone; Ghiglione, Legati, Bergamelli, Mammarella (54′ Barlocco); Germano, Vives; Vajushi (62′ Castiglia), Firenze, Bifulco (76′ Konate); Raicevic. A disp.: Nobile, Berra, Morra, Rovini, Gilardi, Pugliese, Grossi, Polidori, Bruno. All.: Grassadonia.
SALERNITANA (4-3-3): Radunovic; Perico, Schiavi (87′ Tuia), Bernardini, Vitale; Minala, Signorelli (57′ Di Roberto), Ricci; Alex (42′ Rossi), Rodriguez, Sprocati. A disp.: Adamonis, Mantovani, Asmah, Della Rocca, Kiyine, Zito, Cicerelli, Bocalon, Iliadis. All.: Bollini
ARBITRO: Marini di Roma 1 (Assistenti Imperiale e Scatragli Quarto uomo: Provesi)
MARCATORI: 38′ Firenze, 65′ Schiavi
NOTE: Ammoniti Firenze, Mammarella, Ricci, Bernardini, Rossi. Recupero 3′ e 5′

Consiglia