Roccapiemonte. Parco degli Angeli. Morosità, il Comune ricorre contro il Tar

Scritto da , 8 dicembre 2015

ROCCAPIEMONTE. Morosità al Parco degli Angeli, il Tribunale dà torto al Comune e la Giunta Pascarelli opta per presentare Appello alla sentenza. Nel 2014 l’Enel servizio Elettrico Spa faceva pervenire agli alloggi ERP del Condominio “Parco degli Angeli” sollecito di pagamento e contestuale messa in mora per mancato pagamento utenze. Era stato il comune poi a pagare quei debiti di duemila euro circa sanando la morosità nei confronti di Enel Servizio Elettrico che, a sua volta, provvedeva all’allacciamento elettrico alla scala C degli alloggi ERP;. Nell’aprile 2014 veniva dato mandato all’avvocato Lina Bove di procedere per le vie legali al recupero della somma di € 2.182,53 nei confronti di G.A., amministratore. Ma il giudice aveva rigettato la domanda del Comune. Secondo l’avvocato comunale quindi si era reso rende necessario tutelare gli interessi dell’Ente e sostenere il corretto operato dei suoi organi e quindi sarà presentato ricorso in Appello. Sul caso, l’assessore Luisa Trezza: “Sia chiarito che il comune non sta procedendo contro gli inquilini morosi bensì contro uno pseudo amministratore che intascate le quote versate regolarmente dai cittadini residenti negli alloggi ERP, si dileguò con le stesse. Il Comune per evitare agli inquilini , oltre al danno anche la beffa , anticipò le somme ed ora sta cercando di rivalersi, ma a quanto pare con scarsi risultati, sull’amministratore poco corretto ed onesto”.

Consiglia