Roccapiemonte.Oggi, inaugurazione della piazza a monsignor La Barca

Scritto da , 6 aprile 2016
image_pdfimage_print

Si terrà oggi pomeriggio, con inizio alle 17., la cerimonia di intitolazione del nuovo spazio sovrastante piazza Zanardelli a monsignor Pompeo La Barca, parrocoa Roccapiemonte dal primo luglio del 1959 fino al 18 novembre del 2010 giorno in cui fece ritorno  alla casa del Padre dopo 51 anni di ministero sacerdotale a totale servizio della comunità di Roccapiemonte.
A poco più di 5 anni dalla sua scomparsa,la giunta comunale con delibera n.163 del 9 dicembre 2015, ha espresso la volontà di intitolare a monsignor La Barca la nuova sovra piazza Zanardelli ,interpretando un sentimento unanime  di riconoscenza verso lo  zelante sacerdote che per oltre mezzo secolo ha  guidato spiritualmente  il popolo di Roccapiemonte, il cui ricordo è ancora indelebile.
Oggi  pomeriggio, con inizio alle 17 presso la Chiesa di San Giovanni Battista, si terrà la Santa Messa presieduta da l Vescovo della Diocesi di Nocera  Inferiore Sarno,  monsignor Giuseppe Giudice, con la partecipazione del vescovo emerito Monsignor Gioacchino Illiano e delle autorità civili del territorio.
Questa di oggi sarà anche l’occasione per sancire una sorta di gemellaggio con la comunità del comune di Castellabate, terra natia di Monsignor La Barca che sarà rappresentata dal sindaco Costabile Spinelli e da una folta  delegazione di cittadini .
Subito dopo la celebrazione religiosa , in corteo, ci si recherà sul sovra Piazza Zanardelli per scoprire la lastra marmorea che consegnerà ai posteri il ricordo di Monsignor La Barca, esempio di carità cristiana , testimonianza di fede e di amore per il suo popolo.
Monsignmor Pompeo La Barca seguì tutto l’iter degli studi , dal Ginnasio alla Teologia , nel Seminario Diocesano della Badia Benedettina di Cava dei Tirreni ed in quella Basilica Cattedrale fu ordinato sacerdote il 10 luglio del 1958.
Dopo una prima breve esperienza presso il Collegio di San Benedetto della Badia e a S. Barbara di Ceraso , il 1 luglio del 1959 fu nominato parroco di Santa Maria del Ponte in Roccapiemonte e Vicario Economo in San Potito di Rocca.
Iniziava così un’attività pastorale intensa, una testimonianza di fede, di carità e di amore incondizionato per la nostra gente che ha lasciato in tutti noi sentimenti di affetto e di gioiosa riconoscenza. Molti gli incarichi ricoperti da Monsignor  Pompeo La Barca in seno alla Diocesi di Nocera Sarno, tra i quali quello di Vicario Foraneo e Vicario episcopale per il Clero.
Fu anche insegnante di religione dal 1969 al 1990. Il suo lavoro pastorale, compiuto sempre con zelo e impegno grandi, gli meritarono le onorificenze pontificie di Cappellano di Sua Santità il Papa, nel 1983 e di Prelato d’Onore nel 2008.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->