Roberta D’Amico chiude a Lanzara: «Mai con il Pd»

Scritto da , 3 maggio 2018
image_pdfimage_print

Andrea Pellegrino

«No al Pd». Roberta D’Amico, coordinatrice del Movimento Avanti Pontecagnano Faiano, conferma la sua posizione: «Nessun accordo con Peppe Lanzara». Perno principale del progetto di Bisogno, dopo il passo indietro del candidato sindaco e il suo conseguente accordo con Lanzara, Roberta D’Amico non si sposta di un millimetro. « La mia casa è Avanti, non è il Pd». Quanto alla scelta di Bisogno, Roberta D’Amico spiega: « Ha dimostrato quanto il suo punto di forza rappresentasse in realtà una vera e propria debolezza. Il non essere un politico ha dato vita a una decisione che non ha nulla di politico ma tutto di personale. Il progetto politico che Noi avevamo proposto e che doveva essere rappresentato proprio da Bisogno come candidato sindaco, andrà comunque avanti per il bene dei pontecagnanesi». «Avevamo sposato con entusiasmo l’idea di un polo civico che andasse oltre le persone e i partiti – prosegue la D’Amico – Continueremo a crederci per il bene della nostra città. Bisogna avere il coraggio delle idee e continuare lungo la strada tracciata. I voti non sono sommabili perché rappresentano la sintesi del pensiero e del cuore dei cittadini. Quindi penso che il passo compiuto da Bisogno non sposti nulla in termini elettorali. Anche visto che nessuno dei movimenti reali che era in campo per lui, ha fatto la sua stessa scelta».

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->