Rivive la Sala San Tommaso con “I Concerti di Primavera”

Scritto da , 3 maggio 2016

 

Al via questa sera la seconda edizione della rassegna musicale promossa dall’Associazione Culturale Arechi di Sergio Caggiano

 

 

Di Dick Dastardly

Torna a rivivere la Sala San Tommaso del Duomo di Salerno, dopo lunghissimi anni di silenzio. In questa raccolta cornice ricordiamo una “Campanella” di Liszt di un giovanissimo Andrea Lucchesini, il raffinato Scarlatti di Maria Mosca, lo Schumann di Giuranna. Questa sera, alle 20,15 verrà inaugurata, la seconda stagione musicale dell’Associazione Culturale Arechi presieduta da Sergio Caggiano, “I Concerti di primavera”, nove appuntamenti volti a far conoscere alla cittadinanza i talenti salernitani e campani, che sono fioriti negli ultimi anni, e divulgare sempre di più il fascino della musica classica. Ad inaugurare il cartellone, il navigato duo pianistico composto da Dora Dorti e Fausto Trucillo. La loro performance sarà introdotta da Ginevra de Majo. Si continuerà con il Trio Musikanten (Domenica 8 Maggio), il Duo viola e pianoforte dello stesso direttore artistico Sergio Caggiano accompagnato da Carlos Parreira (Giovedì 26 Maggio), il pianista Salvatore Giannella (Lunedì 31 Maggio), ancora un quattro mani con Rosanna Di Giuseppe – Miriam D’Amico (Venerdì 3 Giugno), che passerà il testimone alla tastiera di Enzo De Filpo (Domenica 5 Giugno), il Quartetto Felix (Lunedì 13 Giugno). Nelle ultime due serate, rispettivamente Venerdì 17 Giugno e Giovedì 30 Giugno, si assisterà ad un Varietà Novecento (viaggio musicale nel secolo breve) e all’esibizione di un Trio Viola, clarinetto e pianoforte.

Consiglia