Ritorto: «Formiamo una sola lista contro Giuliano Così darei il mio apporto anche come consigliere»

Scritto da , 30 aprile 2018
image_pdfimage_print

Vincenzo D’Amico

Il prossimo 10 giugno si tornerà a votare in molti comuni per la scelta del sindaco. Nel Vallo di Diano due i centri interessati Atena Lucana e Polla. Proprio nel popoloso centro da diverse settimane si susseguono incontri più o meno segreti per cercare di capire cosa fare. Certa la ricandidatura a sindaco di Rocco Giuliano. “In via di formazione la lista di quest’ultimo, che secondo le varie indiscrezioni, starebbe facendo la consueta cernita di fronte alle differenti opzioni e potrebbe esserci qualche esclusione eccellente. Inoltre potrebbe esserci anche l’avvicinamento di qualche suo vecchio oppositore o di persone vicine a chi ha fatto opposizione in questi anni. Il consigliere comunale di minoranza Vanni Ritorto, a pochi giorni dalla consegne delle liste elettorali, lancia un appello per unire le forze e formare una sola lista in contrapposizione a quella uscente guidata da Giuliano, sindaco ultra decennale. «Le voci di candidature alle comunali si rincorrono–dichiara Ritorto – A chi mi chiede se sto preparando una lista dico di si, la lista è pronta ma mi manca il candidato sindaco. Ovviamente è una provocazione. Io credo che fare tre o quattro liste che si contrappongono all’amministrazione uscente sia la fine della politica e scarso amore per il proprio paese, oltre a rendere la campagna elettorale scontata e poco entusiasmante. Già l’abbiamo fatto cinque anni fa questa esperienza. Ogni volta che si prova a mettere insieme le anime politiche impegnate, fallisce tutto sulla scelta del Candidato Sindaco». C’è chi lavora da tempo per candidarsi a sindaco come Antonio Coppola, c’è chi invece starebbe per tornare come il referente Pd Raffaele Ippolito. Su queste basi parte la proposta di Ritorto: «I ben pensanti – continua Ritorto- mi dicono che sia meglio pensare alla lista e non al candidato Sindaco, poi saranno i 12 candidati a scegliere il metodo democratico per scegliere il candidato Sindaco. Mi sembra una buona idea, proviamo a fare prima la lista, in una lista fatta così io darei il mio contributo da candidato consigliere e non da Sindaco. Abbiamo pochi giorni, ma si può tentare». Insomma come sempre accade le ipotesi di papabili sono svariate, e tra questi non bisogna dimenticare una serie di giovani sta cercando di creare un gruppo che non veda all’interno nessuno che abbia mai fatto politica. Questo gruppo di giovani sta pensando a una vera novità nel mondo politico cittadino: una donna come candidato sindaco. Proprio osservando a queste grandi manovre il sindaco Rocco Giuliano sta studiando sulla squadra da far scendere in campo. Tanti dubbi e quesiti ai quali arriveranno risposte entro il prossimo 10 maggio. Per ora sono cominciate le grandi manovre.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->