Ristoratori prima in Comune e poi in piazza a Roma

Scritto da , 13 Aprile 2021
image_pdfimage_print

di Monica De Santis

Giornata piena per i ristoratori salernitani. Una delegazione dell’Aisp ha preso parte nella mattinata di ieri ad un incontro in Comune con il sindaco Vincenzo Napoli e l’assessore Dario Loffredo. Nel corso dell’incontro, richiesto proprio dai componenti dell’Aisp, che come hanno scritto in una nota presentata proprio al sindaco e all’assessore non si “sentono assolutamente tutelati da gran parte delle associazioni di categoria nazionali esistenti, quali Confcommercio, Confesercenti ed oltre, hanno presentato diversi punti. “E’ stato per noi un piacere ed anche un dovere ascoltare le esigenze di tutti – ha detto al termine dell’incontro l’assessore Dario Loffredo – Venerdì scorso abbiamo incontrato le associazioni di categoria, oggi (ieri per chi legge, n.d.r.) i delegati dell’Aisp, domani (oggi per chi legge, n.d.r.) incontreremo Mio Italia e FederComTour, sono tutte riunioni propositive che servono per far ripartire tutti i comparti che in questi lunghi mesi hanno sofferto per le chiusure imposte da questa pandemia. Come dicevo quella di oggi (ieri per chi legge, n.d.r.) è stata una riunione propostiva nella quale abbiamo discusso di diversi punti, alcuni dei quali molto interessanti, altri purtroppo non di nostra competenza e questo l’abbiamo spiegato. Ci hanno chiesto della Tosap per quanto riguarda gli spazi esterni ed abbiamo spiegato loro che la sospensione di questa tassa era stata da noi già applicata dallo scorso anno e che quindi andremo avanti fino a quando non si riprenderà la situazione. Sulla questione dei parcheggi abbiamo detto che non appena sarà completato il parcheggio di piazza della Libertà, ovviamente rivedremo le tariffe. – ha concluso Loffredo – Ci hanno chiesto anche di poter avere un portare del turismo e anche su questo abbiamo confermato loro che ci stavamo lavorando, anzì che a breve, speriamo nel giro di un paio di settimane di poterlo anche far partire”. I punti presentati al sindaco e all’assessore Loffredo dal presidente dell’Aisp Vincenzo Penna e dagli altri delegati presenti all’incontro sono stati nel dettaglio i seguenti: 1 Riaperture in sicurezza, ovvero una richiesta anche tramite l’Anci e la Regione Campania di fare pressione al Governo sulle riaperture in sicurezza rispettando i protocolli anti-covid19. 2 Tosap e spazi extra Proroga degli spazi esterni e degli spazi extra covid, prolungando contemporaneamente la concessione gratuita entro il termine ultimo del 31 dicembre 2021. (Il Decreto Sostegni ha prorogato fino al 30 giugno mentre il Governo vuole confermare fino a dicembre 2021); 3 Sospensione Tari 2021/2022 Proposta, forse, inserita anche nel nuovo decreto imprese del 14 aprile; 4 Sospensione tassa insegna pubblicitaria 2021/2022 Sospensione delle affissioni riguardo la tassa sulle insegne pubblicitarie dei pubblici esercizi; 5 Sospensione distacchi idrici Sospensione dei distacchi da parte di Salerno Sistemi Spa, in caso di morosità fino allo stato di emergenza, e con possibilità di rateizzo fino a 24 mesi; 6 Sospensione Siae Sospensione dell’abbonamento SIAE di filodiffusione 2021/2022; 7 Distribuzione soldi Luci D’Artista I 750.000€ destinati all’ evento di Luci D’ Artista possono essere sfruttati solo per eventi legati al turismo; per tale motivo la nostra proposta è quella di finanziare con la medesima risorsa eventi in programma, e distribuire consecutivamente alle Imprese più danneggiate i soldi che erano a bilancio per la programmazione eventi; 8 Biglietteria metropolitana Inserire una biglietteria automatica adiacente alle fermate della Metropolitana, torrione, pastena, mercatello, arechi per garantire l’ acquisto del ticket quando i concessionari sono chiusi. (Spesso si è obbligati a fare il biglietto sul treno con un costo maggiore del 500%, da 1,10€ a 5,00€); 9 Collaborazione turismo ( A breve portale: Ass. Dario Loffredo) Chiediamo di essere informati sulle attrattive ed eventi in programma del Comune di Salerno a mezzo email, per poter ampliare a seguito tramite i nostri canali di comunicazione, un maggiore riscontro di turisti ed avventori fornendo informazioni veritiere ed adeguate; 10 Tariffa parcheggio (Rimandato all’apertura dei posti auto di Piazza della Libertà ) Abbassare la tariffa del parcheggio per tutti, creando beneficio per avventori, dipendenti e titolari; Sconto per titolari e dipendenti di partita iva; 11 Parcheggio genio civile Riapertura del parcheggio del genio civile attualmente chiuso “per poco afflusso”. Subito dopo l’incontro i ristoratori sono partiti alla volta di Roma dove si è svolta una nuova protesta organizzata dal movimento “Io Apro”. Manifestazione che è partita con degli scontri con la polizia non durati molto. Nella piazza romana i ristoratori hanno chiesto ancora una volta a gran voce di poter riaprire le loro attività subito, sia a pranzo che a cena e senza più dover sottostare ai colori che vengono assegnati alle varie regioni.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->