Risse, tensioni e feriti: non si arresta la scia di violenza a Nocera Inferiore

Scritto da , 25 Gennaio 2022
image_pdfimage_print

Non si arresta la scia di violenze in città con liti e risse soprattutto nei fine settimana, dopo quella di venerdì che ha coinvolto una trentina di giovani di cui un paio sono stati aggrediti con mazze e cinghie e poi medicati in ospedale,  domenica sera un nuovo episodio ha contribuito ad acuire ancor più  il clima di tensione e violenza a Nocera Inferiore. Infatti, una nuova lite  ha visto coinvolte una ventina di persone e si è verificata in via D’Alessandro davanti ad un noto bar cittadino. La zona è quella a ridosso del quartiere Cicalesi dove insistono svariati servizi: dall’Inps, all’ufficio postale alle scuole. Sul posto gli agenti del commissariato di polizia diretto dal vicequestore Ingenito ai quali ora sono affidate le indagini. Anche qui determinanti le registrazioni delle telecamere di videosorveglianza che stanno contribuendo a far luce sull’accaduto ed identificare i responsabili, quasi tutti giovanissimi alcuni dei quali rimasti feriti in seguito ad aggressioni. E anche in questo caso ad evitare il peggio è stato il proprietario del locale ed il personale del bar.  Inutile ribadire che l’origine della lite, a quanto sembra, sia dovuta a futili motivi tra giovani. Intanto si chiedono a gran voce i responsabili del ferimento di alcuni giovanissimi avvenuto nella centralissima via Garibaldi venerdì e sempre davanti a un locale pubblico. “Spero davvero che sia fatta giustizia!- dice la madre di un giovane-. Non solo per i miei figli ma per tutti gli esseri viventi che ingiustamente ricevono violenza per puro divertimento da parte di questa gentaglia”, dice la madre di due degli aggrediti venerdì sera da un branco di circa venti ragazzi. “Chi fa male agli innocenti non merita perdono”, ha aggiunto. “Non parla una mamma, parla un essere umano cresciuto con valori secondo i quali non si calpestano le persone né fisicamente né moralmente”, ha concluso la donna. Intanto,  il sindaco ieri ha convocato un tavolo sulla sicurezza in Comune con la polizia locale in attesa delle decisioni del Prefetto sulla richiesta del comitato per l’ordine pubblico dopo i fatti verificatisi venerdì scorso in via Garibaldi.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->