Rissa tra minorenni al centro storico, spuntano i coltelli: due feriti

Scritto da , 16 Maggio 2021
image_pdfimage_print

di Pina Ferro

Scene, quelle che ieri sera sono state vissute sul lungomare Trieste, che sembravano venir fuori da qualche pellicola cinematografica girata nel Bronx dove soventi, si registrano guerre tra bande rivali. Prima le parole, gli insulti poi sono spuntati i coltelli, qualche manganello e sembra anche una scacciacani con la quale pare sia stato fatto partire un colpo che avrebbe colpito un presente completamente estraneo ai fatti. Bilancio della follia, due accoltellati. Protagonisti, secondo i racconti resi da alcune delle persone che hanno assistito impotenti a quanto stava accadendo, due bande di adolescenti che sarebbero residenti una nella zona orientale e l’altra nel cuore antico della città. Circa quaranta le persone coinvolte, tutti ragazzi la cui età pare sia compresa tra i 15 ed i 17 anni, intervenuti soprattutto per dar man forte all’amico, componente dell’una e dell’altra comitiva in difficoltà.Tutto è cominciato sul Lungomare Trieste altezza Palazzo di città per poi finire in via Roma, dinanzi al Mcdonald’s. Mancavano pochi minuti alle 22 quando è scoppiata la guerriglia. Due i ragazzi che sarebbero stati feriti pare con un coltello da cucina che sarebbe stato affondato nell’addome, nella spalla e all’altezza dell’inguine. Il tutto si è consumato nel giro di pochissimi minuti tra inseguimenti, insulti, paura e un fuggi fuggi generale. Secondo alcune voci sembra che alla base dell’accaduto vi sia una sorte di regolamento di conto per un’increscioso episodio che si era consumato qualche giorno prima all’interno della villa comunale di Salerno dove uno dei protagonisti, mentre, era in compagnia della fidanzatina sarebbe stato infastidito da uno dei ragazzi protagonisti della rissa di ieri sera. Sembrerebbe che durante la litigata sarebbe stato creato scompiglio anche all’interno del Mcdonald. Subito dopo il ferimento i ragazzi si sarebbero dileguati, feriti compresi. Al momento non è dato sapere se abbiano fatto ricorso alle cure dei medici del Ruggi. Sul posto sono intervenuti gli agenti della sezione Volanti in servizio nella zona. I poliziotti hanno effettuato i rilievi di rito e raccolto la testimonianza di alcuni presenti. Gli agenti si sono posti alla ricerca dei ragazzi da poter ascoltare per ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto.

 

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->