Risanamento Costiera Amalfitana, pronta gara per 11,6 mln euro

Scritto da , 12 maggio 2014

In Campania partirà, a breve, la gara per lavori pari a 11 milioni 672mila euro relativi al Comparto 3 (area torrente Dragone) del Grande progetto regionale “Corpi idrici superficiali della provincia di Salerno”. Ne danno notizia l’assessore Edoardo Cosenza, delegato dal presidente Caldoro al coordinamento dei Grandi progetti, e l’assessore all’Ambiente della Regione Campania, Giovanni Romano. In dettaglio si tratta di interventi relativi al risanamento ambientale ed igienico sanitario dei comuni di Conca dei Marini, Praiano e Furore e dell’impianto consortile di depurazione e trattamento meccanico dei fanghi a servizio dei comuni di Ravello, Atrani e Scala, in Costiera Amalfitana. “Ad oggi – ha detto l’assessore Cosenza – sono già concluse le gare di altri tre comparti per un valore complessivo di oltre 28 milioni (lotto relativo agli interventi per l’area Calore-Testene-Alento per un valore di circa 11 milioni di euro; comparto Fiumarello-Lambro-Mingardo da 12 milioni 400 e comparto area Solofrana-Bonea da 4,9 milioni di euro). Gli interventi di depurazione previsti sono cruciali per la salvaguardia di uno dei tratti di costa più belli del mondo”. “Nel rispetto dei tempi e delle procedure di legge si stanno mantenendo tutti gli impegni assunti con le comunità locali che attendono questi interventi da decenni”, ha commentato l’assessore all’Ambiente, Romano.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->