Rimborsi a Campania Libera: la Procura apre una inchiesta

Scritto da , 21 giugno 2013

I conti di Campania Libera finiscono in Tribunale. La Procura di Salerno, infatti, ha aperto una inchiesta dopo la denuncia presentata dall’ex consigliere comunale salernitano Fausto Morrone. Bilanci, conti e spese, tutto sarebbe finito sotto la lente d’ingrandimento del pubblico ministero Cardea che nei giorni scorsi ha già ascoltato Morrone e nei prossimi, con molta probabilità, passerà alla fase due dell’inchiesta: individuando candidati, responsabili e quanti abbiano avuto a che fare con l’associazione politica. Facendo un passo indietro, Campania Libera nasce in occasione delle elezioni regionali. Una intuizione di Vincenzo De Luca, all’epoca aspirante governatore, che di Campania Libera fece il suo spot principale.

 

21 giugno 2013

 

Servizi e approfondimenti sul quotidiano in edicola

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->