Rifornivano di droga tutto il Cilento: presi

Scritto da , 28 Dicembre 2018
image_pdfimage_print

di Mario Marrone

Rifornivano gli assuntori dei centri a sud di Salerno: presi. A finire in manette LM di 52 annied il suo coetaneo MM. I due salernitani sono statii bloccati mentre a bordo della loro Ford Focus percorrevano la strada che attraversa Caselle in Pittari. Sono stati i carabinieri della locale stazione diretti dal luogotenente Antonio Russo, collaborati dai colleghi del Nor della Compagnia di Sapri agli ordini del maresciallo maggiore Pino Bosco, a dare vita ad una brillante operazione con la quale s è messa la parola fine ad un prolifico commercio di droga avente come terminale le località del Basso Cilento. Nel corso delle perquisizioni personali e veicolari i due soggetti sono stati trovati in possesso di una quantità di involucri contenenti diverse qualità di stupefacenti. Sottoposti a sequestro 4,96 grammi di cocaina già suddivisa in sei dosi e prona per essere immessa sul mercato del vizio; 1,2 grammi di eroina anch’essa suddivisa già sette dosi e 1,2 grammi di crack. In più i Militari sottoponevano a sequestro la considerevole somma di 520 euro che si ritiene provento di illecito commercio.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->