Renzullo Centro di Riabilitazione, protagonista con una missione adi Hanoi

Scritto da , 29 Gennaio 2020
image_pdfimage_print

E’ stato un Natale davvero speciale per il Renzullo Centro di Riabilitazione, protagonista

lontano dalla casa-madre con una missione in quel di Hanoi (Vietnam) targata

#CHRISTMASABROAD.

Per due settimane, infatti, la logopedista Angela Ferrentino e la neuropsicomotricista

Emanuela Varriale hanno messo la loro esperienza al servizio dell’equipe e dei piccoli pazienti

della Green Pine Clinic, struttura sanitaria situata nel distretto di Hai Ba Trung e alle prese

con un processo di messa a punto e sviluppo dei servizi di assistenza sanitaria dedicati a tutte

quelle patologie che interessano i più giovani e che, oggi come non mai, costituiscono un

motivo di eccellenza al netto delle pratiche che il Renzullo Centro di Ribilitazione effettua da

anni con risultati e riconoscimenti prestigiosi su scala nazionale.

Due settimane emozionanti – con il lavoro di supervisione a distanza della dottoressa Rosa

Passerini e dello staff comunicazione del Centro – nel corso delle quali non sono mancati tanti

contributi video prodotti direttamente da Hanoi, con la possibilità, dunque, di registrare una

sorta di diario di bordo dalla capitale vietnamita.

Le due protagoniste di questo project abroad, oltre ad interagire con i pazienti più piccoli della

Green Pine Clinic, hanno avuto l’opportunità di fornire informazioni utili mediante seminari

e sessioni di parent training, con focus dedicati tanto agli aspetti relativi all’alimentazione

quanto ai disturbi del sonno (sleep therapy).

A questo proposito, non meno rilevante è apparsa la collaborazione siglata con l’Università

degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli, in virtù della quale le dottoresse Ferrentino e

Varriale hanno somministrato un questionario a cura del professor Marco Carotenuto

attraverso cui raccogliere dati specifici in tre differenti momenti dello studio in questione

attinente proprio alle patologie del sonno.

Un successo, insomma, voluto, cercato e alla fine trovato: la direzione del Renzullo Centro di

Riabilitazione – nelle persone della direttrice sanitaria Maria Elena Porciello e del direttore

Nello Renzullo – ha accolto ed avallato con assoluto entusiasmo un’iniziativa che, col tempo,

chissà non possa dar vita ad un progetto vero e proprio in grado di consentire una costante

interazione nonché integrazione di esperienze e saperi tali da generare un dialogo tra

strutture sanitarie intrinsecamente sempre meno distanti tra loro.

Carmine Lione

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->