Regionali: Sica e Gagliano con “Patto civico per la Campania”

Scritto da , 9 Marzo 2015
image_pdfimage_print

di Andrea Pellegrino

C’è il simbolo e c’è pure la lista. Vincenzo D’Anna fa sul serio. Così come il consigliere regionale Carlo Aveta. Pronti entrambi a far scendere in campo uno schieramento anti Caldoro. Per ora, dunque, si ragiona nell’ambito deluchiano, sfruttando la mano tesa dall’ex sindaco Vincenzo De Luca, vincitore delle primarie Pd di domenica scorsa che vorrebbe allargare quanto più possibile la sua coalizione. Alcuni nomi, il senatore Gal (d’area fittiana) li avrebbe messi già nero su bianco. Qui a Salerno può contare anche sul sostegno della collega senatrice Eva Longo che con Vincenzo De Luca ha anche un buon feeling. La lista si chiamerà “Patto civico per la Campania” e nel simbolo – secondo prime indicazioni – potrebbe azzardare anche un “Cambia verso” di renziana memoria. In trattativa con il senatore D’Anna ci sarebbero Maria Rosaria Carfagna, cugina dell’ex ministro alle pari opportunità ed attuale coordinatrice provinciale di Forza Italia; poi l’ex assessore regionale Luigi Nocera, già segretario provinciale dell’Udeur di Clemente Mastella. La sua adesione, quindi, potrebbe cancellare la lista del Campanile annunciata dall’ex Guardasigilli di Ceppaloni. Ancora il consigliere comunale Salvatore Gagliano, esponente dissidente forzista e supporter della linea Longo in provincia di Salerno. Tra l’altro è nota la simpatia tra il consigliere comunale (d’opposizione) e l’ex sindaco, al punto che l’avrebbe sostenuto anche alle ultime primarie. Tra i big anche Ernesto Sica, sindaco di Pontecagnano Faiano, da tempo in cerca di una nuova “casa politica”, dopo gli ultimi sgambetti targati soprattutto Nuovo Centrodestra. Infine ci sarebbero trattative in corso con alcuni amministratori del Cilento.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->