Referendum: Piero De Luca, fronte del sì sempre più ampio

Scritto da , 28 ottobre 2016
ada6818c-df21-4998-89fa-b2aedea08a8e
“Abbiamo costituito quasi quaranta comitati in tutta la provincia di Salerno e il fronte del sì si sta ampliando giorno dopo giorno. Stiamo lottando contro chi, e sono un gruppetto amarcord, sostiene le ragioni del ‘no’, mistificando la realtà, continuando a legarlo in alcuni casi alla legge elettorale.
La riforma, chiariamolo una volta per tutte, non ha niente a che fare con la legge elettorale”.
Così Piero De Luca, coordinatore Scientifico in Campania del Comitato BastaUnSi’ Ragione Pubblica, nel corso di un incontro, a Salerno, alla presenza del ministro Franceschini. “La presenza del ministro qui, dopo quella del ministro Boschi – sottolinea – testimonia in modo evidente la vicinanza del governo alla nostra città, al nostro territorio, alla nostra provincia. Questa città è tra le più riformiste e riformate d’Italia.
Negli ultimi venti anni Salerno ha riconosciuto una incredibile trasformazione, dalle politiche della raccolta differenziata al turismo e alla cultura. Salerno è una città che non ha avuto paura di cambiare. Quando il riformismo è un riformismo buono, allora fa bene”.
Consiglia