Ratti nel wc di un’abitazione Diffidati Comune e Asl

Scritto da , 8 maggio 2018
image_pdfimage_print

Erika Noschese

Un ratto nel wc di casa. E’ quanto accaduto in un’abitazione di piazza San Francesco, nei giorni scorsi e che ha dato vita ad una nuova polemica circa la derattizzazione in città. I condomini di piazza San Francesco, civico 12, attraverso l’amministratore pro tempore Roberto Amendola e l’avvocato Andrea Tanga hanno provveduto, nelle scorse ore, ad inviare una diffida all’Asl e al Comune affinché procedano urgentemente con la derattizzazione. Infatti, in tutta la zona di piazza San Francesco è stata riscontrata la presenza di topi e, nello specifico, lo scorso 3 maggio, un condomino ha ritrovato un ratto nel wc della propria abitazione. A seguito di quanto accaduto, i condomini hanno riferito di essere preoccupati per l’incolumità propria e dei propri familiari, avendo già da tempo manifestato all’amministrazione comunale la necessità di un intervento urgente di bonifica del condomino e delle aree adiacenti ad esso. I residenti della zona hanno inoltre resto noto che, in mancanza di riscontro da parte del sindaco Enzo Napoli, del Comune e dell’azienda sanitaria locale si vedranno costretti ad agire attraverso le autorità competenti a tutela dei propri diritti. La presenza di ratti in città sembra essere, ancora oggi, tema attuale nonostante da tempo si parli di una derattizzazione che, di fatto, non sembra esserci stata e che sta ulteriormente aggravando una situazione già di per sé preoccupante. Il ritrovamento di un topo nel bagno di casa è solo l’ultimo degli eventi che ha scatenato l’ira dei salernitani, preoccupati per la presenza di questi animali che posso portare non poche malattie. L’avvocato Tanga, dal canto suo, ha già provveduto ad inviare la diffida all’amministrazione comunale di Salerno per chiedere al primo cittadino di procedere quanto prima con la bonifica dell’area onde evitare altre situazioni spiacevoli per i cittadini che da tempo, ormai lamentano la situazione di degrado in cui versa Salerno, dal centro fino ai rioni collinari, con continue segnalazioni e richieste di intervento, quasi mai prese davvero in considerazione da chi di competenda, suscitando ancora una volta la rabbia dei salernitani.

Santoro: «Situazione allarmante a livello igienico»

«Alzi la mano chi non ha visto un topo a passeggio indisturbato nella nostra città. Ma quello che stanno subendo alcuni residenti di un condominio di Piazza San Francesco ha dell’incredibile, addirittura un cittadino si è trovato un ratto nel gabinetto». Lo ha dichiarato il consigliere di giovani salernitani-demA, Dante Santoro. «Ormai è una situazione allarmante a livello igienico sanitario, da anni il Comune accusa l’Asl e viceversa ma alla gente i teatrini non interessano e non si può più tollerare una situazione del genere. Il sindaco è il primo responsabile della salute pubblica ed in quanto tale deve intervenire perche’ qui è a rischio l’incolumità di migliaia di persone e questo schifo non può diventare normalità. Azioniamo il nostro fiato sul collo su quest’ ennesima vergogna. Urgono derattizzazioni subito!», ha poi aggiunto il consigliere.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->