Rapine a Salerno, Iannone (FdI-AN): “avevo lanciato l’allarme ma il Sindaco Napoli continua a fare lo struzzo”

Scritto da , 20 febbraio 2016
image_pdfimage_print

Il Presidente Regionale di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale, Antonio Iannone, ha dichiarato: “Ieri a Salerno ci sono state due rapine in poche ore: una a Pastena sventata da Cittadini che ormai sono costretti ad afferrare il coraggio con le mani e una in Centro dove e’ stata ferita una donna in piena gravidanza. Salerno città sicura e’ da tempo una chimera. Il 26 Gennaio scorso avevo già denunciato l’escalation di pericolosi fenomeni criminali che si registrano frequentemente in Città ma la mia denuncia e le mie proposte sono cadute nel vuoto. L’Amministrazione comunale minimizza e non richiede alla Prefettura la convocazione di un tavolo per la sicurezza al fine di organizzare e coordinare meglio le Forze dell’Ordine preposte al controllo del territorio. In data 27 Gennaio 2016 l’On. Edmondo Cirielli ha anche presentato un’interrogazione al Ministro Alfano su quest’argomento specifico per chiedere un impegno mirato al contrasto ai fenomeni di criminalità nel nostro Capoluogo di provincia. Non si può più attendere, occorre la risposta immediata delle Istituzioni e del braccio secolare della Legge. Non si può chiedere agli onesti Cittadini di tollerare questo stato delle cose e di ergersi ad eroi per difendersi e per difendere i frutti del proprio lavoro. Visto che il Sindaco Napoli continua a fare lo struzzo mi rivolgo al Prefetto e al Questore chiedendo immediate ed efficaci iniziative. Capisco che il governo Renzi si preoccupa solo di accogliere gli immigrati anziché rafforzare mezzi e risorse per le Forze dell’Ordine ma non possiamo accettare la resa dello Stato.”

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->