Rapina in casa prostituta, arrestati 5 giovani

Scritto da , 24 aprile 2014

Si sono finti clienti e hanno rapinato una prostituta, non prima di averla picchiata e minacciata con un coltello. La Squadra mobile della Questura di Salerno ha arrestato ieri sera cinque giovani salernitani, ritenuti responsabili della rapina avvenuta martedi’ sera in un appartamento nel centro della citta’ ai danni di una prostituta. La rapina aveva fruttato 300 euro e due cellulari sottratti alla vittima. Uno dei giovani aveva chiamato la donna fissando un appuntamento, fingendosi un cliente: presentatosi davanti alla porta, ha spinto la vittima all’interno e ha fatto entrare gli altri complici. La donna e’ stata picchiata e minacciata con l’uso di un coltello; la casa messa a soqquadro, per circa un’ora, alla ricerca di denaro. Le indagini sviluppate dalla Squadra mobile hanno consentito gia’ nella mattinata di individuare il gruppo. Sono cosi’ stati arrestati il 24enne G.F., due 17enni e due 16enni. Sono stati trovati i due cellulari sottratti alla vittima. Il maggiorenne e’ stato portato nel carcere di Salerno Fuorni, i quattro minorenni sono stati condotti al centro di prima accoglienza per i minori.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->