Ragosta contro l’amministrazione «I “miei” fuori dalla maggioranza»

Scritto da , 11 giugno 2018
image_pdfimage_print

Andrea Pellegrino

«Se non si cambia rapidamente, il mio gruppo politico valuterà la permanenza in maggioranza». L’altolà è di Michele Ragosta, ex deputato ed ispiratore del gruppo “Davvero Verdi” che a Palazzo di Città conta la presenza di un assessore nella giunta Napoli e di due consiglieri comunali. L’attacco dell’ex deputato è frontale ed il messaggio è per il sindaco e la giunta. «Non si può tacere – tuona Ragosta – Salerno rischia di ritornare una città del Sud insignificante. Sindaco e giunta non hanno una visione di sviluppo della nostra città. Diamoci una mossa». «Ho sostenuto questa amministrazione – prosegue Ragosta – ma le cose non vanno bene e le voglio denunciare da uomo libero». Non è la prima volta che il gruppo “Davvero Verdi” prende le distanze da scelte amministrative. Ma ora l’attacco arriva direttamente da Ragosta, che fino ad ora aveva svolto il ruolo di paciere e mediatore tra i suoi consiglieri comunali (Antonio Carbonaro e Peppe Ventura) ed il primo cittadino Enzo Napoli, nonché con lo stesso governatore Vincenzo De Luca. Oggi il caso Verdi potrebbe approdare nel vertice di maggioranza, convocato in vista del Consiglio comunale del 13 giugno. Alcuni argomenti iscritti all’ordine del giorno già agitano la maggioranza. Tra questi la modifica dello statuto della società “Salerno Pulita” con l’introduzione della figura del direttore generale (il sospetto è che possa essere nominato Bruno Di Nesta) ed il progetto della chiesa del Galiziano, che ancora una volta potrebbe destare polemiche e dubbi da parte dei consiglieri comunali sia di maggioranza che opposizione. L’attacco di Ragosta, ora, potrebbe accendere ancor più il clima interno alla maggioranza.

Consiglia

Lascia un commento

Puoi eseguire il login con Facebook

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per completare inserire risultato e prosegui * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->