Ragazza morta a scuola: preside, momento difficile per tutti

Scritto da , 7 Ottobre 2019
image_pdfimage_print

“E’ difficilissimo da spiegare. Come e’ possibile che una ragazza di quest’eta’ possa morire da un momento all’altro? E’ crollata a terra e non si e’ piu’ rialzata”. E’ visibilmente scosso Nicola Annunziata, dirigente scolastico dell’istituto ‘Da Vinci-Genovesi’ di SALERNO dove questa mattina una studentessa 16enne ha perso la vita per un malore. “I genitori sono distrutti e anche io lo sono”, ha ammesso Annunziata, raccontando che “il tempo trascorso fuori la porta mentre i medici tentavano di rianimarla mi e’ sembrato interminabile. Una mezzora che non finiva piu’, non usciva nessuno e noi abbiamo capito che le cose non andavano. E’ stato un momento terribile”. Il dirigente scolastico ha confermato che gli investigatori hanno fatto domande ai compagni di classe della 16enne per provare a ricostruire quanto accaduto. La classe in cui si e’ consumata la tragedia stamane, tra l’altro, a meta’ settembre era stata colpita da un grave lutto per la morte di un 16enne in un incidente stradale. “Cercheremo di parlare agli studenti che sono molto scossi – ha concluso Annunziata -. Le lezioni sono andate avanti per inerzia, non e’ stato facile per nessuno”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->