Raffica di furti in città. Servono maggiori controlli

Scritto da , 15 Dicembre 2018
image_pdfimage_print

di Emiliana Nappo

La città di Sant’Alfonso sta vivendo negli ultimi giorni da una serie di abusi ai danni di privati, sia in nelle proprie case sia a carico delle autovetture. Ignoti malviventi pare stiano facendo razzia in alcune abitazioni approfittando della lontananza prolungata dei proprietari o saccheggiando le autovetture lasciate in strada, derubandone il contenuto o addirittura rubando le offerte della lotteria natalizia di una parrocchia alla periferia della città. Nessuna zona viene risparmiata, dal centro cittadino all’hinterland. L’ultimo episodio, denunciato sulle pagine Facebook, riguarda un maestro di musica a cui sono stati portati via gli strumenti che teneva custoditi nel bagagliaio della macchina, parcheggiata nei pressi della scuola media Criscuolo, comportando un notevole danno economico oltre che morale. Numerose le denunce pervenute alla tenenza dei Carabinieri ai comandi del Tenente Cannatelli ed immediato l’intervento sinergico dell’amministrazione comunale che attraverso l’assessore alla sicurezza Biagio Napoletano, sta mettendo a punto una serie di interventi specifici per far fronte a questa situazione. Maggiore controllo, sicurezza sul territorio, presenza delle forze dell’ordine e delle istituzioni oltre che il potenziamento dei sistemi di videosorveglianza ormai presenti in numerosissime zone della città.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->