“Rada Beach Bistrot” e “Fly Cocktail Bar” riaprono all’esterno e registrano il sold out

Scritto da , 1 Maggio 2021
image_pdfimage_print

di Monica De Santis

Cosa vi aspettate da questo primo fine settimana lavorativo? “Premetto che ogni anno i primi giorni di apertura sono per noi molto emozionanti. Trascorriamo autunno ed inverno a pensare ai cambiamenti da apportare ai locali, alle novità da inserire in menù, a nuove esperienze da far vivere ai nostri clienti. Per noi ogni anno è un grande debutto! Sicuramente verranno a trovarci gli amici di sempre e coloro che sono soliti passare il fine settimana a Positano nei mesi estivi. Magari qualche turista. Ma lo ripeto, indipendentemente da quante persone verranno a trovarci per noi questo fine settimana è un debutto speciale, diverso rispetto a quello degli anni pre – pandemia”. Così risponde Peppe Russo, titolari di “Fly Cocktail Bar” e che da oggi come il collega Nunzio Spagnuolo titolare “Rada Beach Bistrot”, riapriranno i due locali siti a Positano, ma soprattutto tornano a puntare sul turismo. Il “Fly Cocktail Bar” e il “Rada Beach Bistrot” sono tra i primi locali pronti ad accogliere i turisti e chi in questo week end vorrà passare qualche ora ammirando i suggestivi scorci positanesi. Avete già avuto delle prenotazioni? “Si, per fortuna abbiamo già parecchie prenotazioni, sia al “Fly Cocktail Bar”. che al“Rada Beach Bistrot”. Abbiamo registrato quasi il sold-out”, spiega Peppe Russo. I due locali sono entrambi “figli” del celebre disco club “Music on the Rocks”, punto di riferimento del clubbing nazionale ed internazionale e meta di vip e personalità dello spettacolo. Qui cocktail e piatti sono sinonimi di relax e rigenerazione profonda a contatto con le bellezze naturali e le unicità del luogo. Parlate di cocktail e piatti sinonimi di relax, un esempio? “Al “Fly Cocktail Bar” a cocktail come il “Ya Tus Amigos” (Casamigos Blanco Tequila, Branca Menta, Agave syrup, Lime juice) anziché i soliti stuzzichini possiamo accostare una tartare di tonno rosso con zucchine alla soia, avocado, cipolla in agrodolce e yogurt nobile. – aggiunge ancora Russo – Ai tavoli del “Rada Beach Bistrot” ci si siede senza impegno, anche per mangiare un’insalata, come la Positanese composta da gamberi al vapore, avocado, melone e misticanza di finocchi. I buongustai ameranno le fettuccine fresche con scampi, tonno, sedano e limone”. I due locali, da oggi, sfrutterano gli spazi esterni di una grotta che si trova sulla Spiaggia Grande, in via Grotte dell’Incanto. Conservano architettonicamente il fascino originario della cavità naturale, inserendosi armoniosamente nell’incantevole paesaggio circostante. Il “Rada Beach Bistrot” e il “Fly Cocktail Bar”, l’uno in riva al mare e l’altro ubicato sulla terrazza vista Positano, al secondo piano del “Music on the Rocks”, invitano l’ospite a godersi il paesaggio e a respirarne a pieno l’autenticità. Dunque nel rispetto delle regole anti-covid, Spagnuolo e Russo, riapriranno le porte delle loro strutture solo per consentire ai clienti di sedersi all’esterno. Quando ha inciso realmente la pandemia nell’organizzazione dei vostri locali? “Oltre a limitare temporalmente la stagione di lavoro, ci ha costretto a rivedere più volte la programmazione di alcune attività. – dice Russo – Per quanto riguarda l’aspetto organizzativo non abbiamo subito molti cambiamenti, in quanto eravamo già soliti distanziare i tavoli, filtrare gli ingressi, etc. Vi dirò di più, abbiamo assorbito insegnamenti e spunti che ci serviranno anche in futuro”. Siete fiduciosi per i prossimi mesi oppure temete nuove restrizioni? “Confidiamo nel buon senso delle persone, che devono continuare ad adottare tutte le precauzioni, e dei governi, – aggiunge Russo – che spero tengano in considerazione gli enormi sacrifici che noi imprenditori facciamo non solo per mandare avanti le nostre attività, ma anche per garantire continuità lavorativa al nostro personale e servizi eccellenti, sebbene rivistati, ai turisti che scelgono il nostro bel Paese come meta delle loro vacanze”. L’atmosfera accogliente e al contempo raffinata contraddistingue anche la cucina del ristorante del “Rada Beach Bistrot”, dove la ricca tradizione del luogo è fonte di ispirazione per piatti freschi, gustosi e semplici preparati con ingredienti di stagione, materie prime di ottima qualità e provenienti da produttori locali. “Sebbene i nostri locali aprano i battenti solo durante la bella stagione, anche noi abbiamo dovuto riprogrammare la riapertura ed attenerci alle regole anti – Covid19 imposte – dichiara Peppe Russo, imprenditore, gestore dei su citati locali, ed esperto in accoglienza positanese -. Stiamo interpretando queste ripartenze come occasioni di crescita”. “In futuro non baderemo più solo alla notorietà del posto dove andremo a pranzare o cenare: attribuiremo alla possibilità di mangiare fuori un significato più importante e profondo. Sceglieremo con maggiore rispetto e consapevolezza i locali dove andare a pranzare, cenare o, semplicemente, consumare un aperitivo – continua Peppe Black, così chiamato perché figlio del fondatore del famoso ristorante “Chez Black” -. Creare e trasmettere valore agli ospiti, al territorio e alla comunità è la nostra missione. Ci sono luoghi, come Positano, in cui la natura è ancora protagonista, intatta e preservata dall’azione invadente dell’uomo. Passare un po’ di tempo in un ambiente bello e incontaminato è l’antidoto perfetto per contrastare la sensazione di “prigionia” che abbiamo provato negli ultimi mesi rimanendo nelle nostre case e in città”.

“Il nuovo stile di vita determinato dalle misure per contrastare la pandemia ci ha spinto a riflettere anche sulla nostra alimentazione – dichiara Nunzio Spagnuolo, chef a capo delle cucine del Rada -. Anche quest’anno il menù del ‘Rada Beach Bistrot’ è frutto di un approccio etico e sostenibile: ogni ingrediente è scelto con massima attenzione alla freschezza e alla provenienza, per sfruttare i poteri benefici del cibo e aiutare le persone a scoprire la magia di Positano attraverso i cinque sensi”. Il “Rada Beach Bistrot” e il “Fly Cocktail Bar” saranno aperti oggi e domani dalle ore 12 fino al tramonto.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->