Quinta edizione di “uno spot per…”: vince l’amicizia

Scritto da , 18 giugno 2015

 

Successo per il lavoro all’Associazione AIL Sezione Marco Tulimieri  “Post-it”, grande affluenza di pubblico per la serata finale promossa da “La Tenda”

Di Davide Naimoli

Grande successo  per la serata finale dell’evento  “Uno spot per …”, ormai giunto alla quinta edizione, ideato ed organizzato da La Tenda Centro di Solidarietà ONLUS di Salerno il 28 maggio al Centro Sociale. Il tema centrale della manifestazione ha focalizzato l’attenzione sull’amicizia.  Aristotele si dedica all’argomento dedicando diversi capitoli nell’opera ”Etica Nicomachea”, ponendosi sulla scia della tradizione del suo maestro Platone. Egli divide l’amicizia in tre generi, a seconda che sia basata sull’utilità, sul piacere e sulla virtù, ma mentre le prime due forme sono destinate a perire facilmente, in quanto fallaci, la terza è destinata a durare, perché è stabile e perfetta, la migliore possibile. Infatti, la serata è stata aperta da Pio Luigi Piscicelli che ha letto i versi di una poesia sull’amicizia. Tra i presenti anche Alberto Bianchi in delegazione della U.S.Salernitana 1919. La Giuria Tecnica, che ha giudicato l’operato degli aspiranti video maker e assegnato i premi di “Miglior Video Assoluto 2015” e “Migliore Scuola 2015”, è stata composta da: Francesco Paglioli, ambassador di Roma Film Academy – Presidente di giuria; Manlio Castagna, vice direttore del Giffoni Film Festival; Armando Cerzosimo, fotografo; Michele Paulicelli, musicista-autore del Musical “Forza venite gente”; Daniele Mendola, giornalista. Il premio “Miglior Video Assoluto 2015” è andato all’Associazione AIL Sezione Marco Tulimieri con “Post-it”, mentre il premio “Migliore scuola 2015” se è stato assegnato al l’Itis Focaccia con il video “il tempo dell’amicizia”. I due video sono stati anche premiati con la messa in onda dei filmati sull’emittente televisiva LIRA TV e sul sito web www.centrolatenda.it. Sono stati assegnati, inoltre, due premi speciali, Il premio speciale “Enrico Greco” e il premio speciale “Compagnia degli Amici”, giudicati da alcuni componenti de La Tenda, tra cui: Mario Scannapieco, responsabile caos Cetro Studi e Formazione de La Tenda – Presidente di giuria; Eloisa Divella, imprenditrice; Maria Rosaria Mari, pubblicista. Il tema posto all’attenzione dei giovani (ma non solo) ha   quindi  fatto scaturire  diversi  contenuti, riflessioni, suggestioni, tutte interessanti, e stimolanti e tutte  veicolate, più o meno creativamente,  da audiovisivi della durata massima di due minuti. Soprattutto ha segnato l’ulteriore sviluppo di un processo di comunicazione   che, a cascata,  ha coinvolto ragazzi, scuole, docenti, educatori formali e naturali, uniti da un confronto che, sebbene in competizione tra di loro, si sono ritrovati nella comune ricerca del bene comune.  E, perché no, di rapporti sempre più radicati nell’amicizia. Del resto  sui   rapporti di amicizia sono  innestate  le radici del centro la Tenda e della stessa proposta di solidarietà che ne caratterizza lo sviluppo. “Uno spot per…”, difatti, non è propriamente una campagna di comunicazione di utilità sociale, unidirezionale e pedagogica, ma punta proprio  a sviluppare rapporti umani, relazioni sociali, scambi tra persone, gruppi, associazioni, scuole,  a far crescere, insomma,  il    capitale sociale che è per l‘appunto il “patrimonio immateriale” di un territorio. Ovvero  quel patrimonio  di  relazioni che si viene  a creare dal confronto tra parti, tra persone che partendo da posizioni anche contrapposte, diventano  capaci d sviluppare  sinergie,  progettazioni partecipate, beni e servizi cogestiti. L’amicizia è anche musica e momento conviviale, così la serata è stata impreziosita da un Live Jazz della band “Diadema Friends”, che ha incentrato la scaletta sul tema principale dell’evento, l’amicizia.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->