Quando il lavoro bisogna reinventarlo

Scritto da , 3 luglio 2018
image_pdfimage_print

Erika Noschese

In tempo di crisi economica, si sa, spesso il lavoro bisogna reinventarselo. Anche quando si ha una posizione lavorativa quale può essere l’avvocato. Ed è proprio ciò che ha fatto Debora Anastasio, avvocato di professione che ha iniziato a lavorare nel campo del B&Business, una sorta di Bed&Breakfast certo ma con delle novità. Il primo B&Business a Salerno è stato aperto proprio nel cuore del centro storico, in via Tasso e sta riscuotendo non poco successo. Debora, perché ha deciso di entrare nel mondo del B&Business? «Nel mio caso ho deciso di approcciarmi a questa nuova avventura per una questione soprattutto personale perchè il lavoro che svolgo mi pone davanti solo problematiche mentre la casa vacanze può farmi avere a che fare con persone che possono portare momenti di felicità. Ho conosciuto Maurizio Basso e con l’associazione Lions di cui faccio parte, mi sono occupata solo di ciò che riguarda le mie competenze, come i contratti poi per il resto mi sono rivolta al mio tutor, Gianmarco Leone, che mi ha dato la possibilità di avere un team a disposizione per tutte le altre pratiche burocratiche e tecniche». Era una cosa che già da anni volevo fare ma da sola mi risultava difficile». Il suo B&Business ha già dei clienti? «Si, ho già avuto prenotazioni nonostante la poca pubblicità perchè ora sto provvedendo a pubblicizzare su tutti i siti, con foto. Ho prenotazioni ad agosto, tra cui un altro avvocato e altri contatti di persone che volevano venire qui sia per vacanza che per lavoro perché abbiamo molto richiesta anche per servizi business». Quali sono le sue funzioni in questa casa vacanza? «Sotto il profilo giuridico, essendo io titolare della struttura, tocca a me fare check in e checl out, oltre le comunicazioni alla Questura, dell’aspetto contrattualistico, contratto di locazione e così via. Qual è, fondamentalmente, la differenza con un B&B? «La differenza sta nel numero delle camere e la casa vacanze non ha come presupposto la residenza all’interno della struttura. Il B&B richiede caratteristiche differenti in termini di metratura o come servizi da fornire agli ospiti. Io devo fornire il cambio di biancheria, check in e check out mentre la colazione è come servizio di cortesia, oltre al fatto che tutta l’abitazione è a loro disposizione e non solo la camera. E’ un vero e proprio appartamento, all’interno della nostra attività offriamo la possibilità agli altri di svolgere la propria professione, da qui B&Business, mettendo a disposizione connessione Wi-fi, pennetta Usb, una stampante. Insomma, ogni comodità per chi ha necessità di lavorare».

B&Business, il nuovo fenomeno sbarca a Salerno

Un nuovo fenomeno, lavorativamente parlando, sbarca a Salerno e, in poco tempo, sembra aver riscosso già molto successo. Si tratta del B&Business, una sorta di B&B m che offre la possibilità di lavorare a chi magari è in vacanza o in città per lavoro ma anche e soprattutto di creare lavoro, grazie magari ad una casa sfitta. Si tratta di un’area vacanze della societàRe Lions grazie all’intuizione del brooker Maurizio Basso. Si tratta, nello specifico, di “cedere” un appartamento sfitto da trasformare in casa vacanza, assistito da un team di esperti che offre così la possibilità di lavora. La prima casa vacanza nata a Salerno è in via Tasso. Ed è così che si chiama la struttura “Via tasso 10-B&Business” proprio per permettere ad eventuali imprenditori di soggiornare in città ma di avere a disposizione la struttura per svolgere il proprio lavoro, grazie al supporto del coworking o una sala riunioni proprio per poter lavorare senza impedimenti. «Il marketing che utilizziamo èun processo per creare, comunicare, fornire e scambiare offerte che hanno valore per clienti, partners e societàin generale», ha spiegato il brooker Maurizio Basso. «Abbiamo già diverse richieste da parte di persone che hanno case vuote e non sanno come creare questo tipo di business», ha poi aggiunto. Ma qual è la differenza tra un B&B ed un B&Business? Il B&B è a livello locale, camera con bagno. B&Business siginifica, invece, dormire e fare il lavoro. «Prevediamo infatti una casa più grande con la possibilità di una sala riunioni. Abbiamo sfruttato il nome del B&B aggiugendo poi il nome Business, creando così questa holiday house (casa vacanza ndr)». Dunque, una struttura che abbraccia tre posizioni: chi viene e soggiorna e lavora; chi vuole crearsi un lavoro in questo ambito ed, in futuro, la possibilità di dare lavoro ai giovani che vogliono cimentarsi in questa nuova esperienza.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->