Pue Marina, Scermino: «Fare chiarezza sulle prescrizioni del collaudatore»

Scritto da , 23 giugno 2017

Richiesta di chiarimenti in merito alle prescrizioni imposte dai collaudatori sul Pue di Marina di Vietri sul Mare. Davide Scermino, coordinatore cittadino di Forza Italia, chiede chiarezza all’amministrazione comunale, portando il caso anche all’attenzione della Procura di Salerno. La vicenda riguarda il Pue di Marina ed il suo collaudo. Secondo la relazione del tecnico, sarebbero due le criticità da superare: l’una riguardo l’impianto di illuminazione e l’altra relativa alla pompa di sollevamento sulla condotta fognaria del lato est di Marina di Vietri sul Mare. Scermino, in particolare, pone l’attenzione sull’impianto di illuminazione. «Questo – spiega il coordinatore cittadino di Forza Italia – alla luce degli episodi di black out verificatisi nelle ultime settimane a danno di residenti e commercianti». Con una nota inviata, dunque, al sindaco Francesco Benincasa, all’assessore ai lavori pubblici Angela Infante, al Rup del Pue Marina e al segretario comunale, Scermino ha chiesto di sapere «se dall’atto del collaudo siano stati presi i provvedimenti richiesti dal collaudatore».

Consiglia