Provinciali: a Salerno duello tra sindaci, e Udc con Pd e Sel

Scritto da , 20 Settembre 2014
image_pdfimage_print

Uno scontro a due tra sindaci. Per la prima presidenza della Provincia di Salerno, dopo la riforma che decreta il passaggio a ente di secondo livello, a sfidarsi il prossimo 12 ottobre saranno per il centrosinistra il sindaco di Sarno, Giuseppe Canfora (Pd), e il sindaco di Mercato San Severino, nonche’ assessore regionale all’ambiente, Giovanni Romano, espressione del centrodestra. La segreteria provinciale del Pd ha annunciato l’accordo per le provinciali con l’Udc nella coalizione a sostegno del sindaco di Sarno, che puo’ contare su tre liste con i simboli di Pd, Sel e Udc. “Abbiamo siglato un patto politico che rafforza nel salernitano l’unita’ del centrosinistra – dichiara Nicola Landolfi, segretario provinciale Pd – inoltre c’e’ l’appoggio di una lista con simbolo dell’Udc”. A sostenere invece il sindaco di Mercato San Severino, Romano, saranno Forza Italia, Nuovo Centrodestra, Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale e una lista civica “Provincia Moderata e Riformista” formata da sindaci e consiglieri comunali vicini all’area socialista.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->