Provincia, Canfora: Autorità anticorruzione legittima la mia nomina di Di Nesta

Scritto da , 28 Gennaio 2016
image_pdfimage_print

“Il polverone sollevato dagli esponenti della passata amministrazione di destra, nei confronti del Direttore Generale, Bruno Di Nesta – afferma il Presidente della Provincia, Giuseppe Canfora – si dissolve miseramente di fronte al provvedimento dell’Autorità Anticorruzione a firma di Raffaele Cantone. La nomina dell’avvocato Di Nesta, da me operata circa un anno fa, è legittima e rispettosa dell’intera normativa in materia, come afferma l’Autorità Anticorruzione, alla quale gli esponenti di FdI si erano rivolti perché annullasse la nomina, con motivazioni pretestuose e prive di fondamento. Per mesi il giovane professionista che fornisce alla mia amministrazione un supporto validissimo, nell’ambito delle sue responsabilità, è stato oggetto di un vergognoso attacco personale, nel più consolidato stile della destra fascista che, sotto le sembianze di destra moderata, viene fuori ogni qualvolta si vuole impedire il corretto e normale svolgimento delle attività amministrative del nostro Ente. All’avvocato Di Nesta va la mia stima e il mio incoraggiamento a continuare il suo servizio a favore della comunità provinciale, con l’impegno e la dedizione fin qui dimostrate. Noi, a differenza dei nostri avversari, non abbiamo tempo da perdere in polemiche inutili e giochi di potere, continuiamo a lavorare per affrontare e risolvere quotidianamente i seri problemi che la difficile condizione finanziaria della Provincia ci pone, con l’unico obiettivo di servire i cittadini della Provincia di Salerno.”

 

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->