Prove tattiche per Gregucci. Ufficiale il ritorno di Scarpellino

Scritto da , 30 gennaio 2014

Proseguono senza sosta gli allenamenti della Salernitana nel ritiro di Roma, presso il Mancini Hotel Quadrifoglio, scelto da Lotito per mantenere alta la concentrazione. Dopo il primo approccio di martedì nel quale il neo mister Gregucci ha tenuto il gruppo a rapporto conoscendo uno ad uno i calciatori della rosa, ieri doppia seduta per Montervino e compagni. Nella prima parte che si è svolta in mattinata il trainer granata ha suddiviso la squadra in due gruppi che si sono dedicanti in particolar modo ad esercizi di forza in palestra. Nel pomeriggio, invece, lavoro sul campo imperniato su una fase di riscaldamento e su uno specifico lavoro tattico per correggere gli errori visti nel match di Pontedera, concludendo la seduta con una fase di scarico in palestra. Al gruppo si è aggregato Tuia che inizialmente era rimasto a Salerno causa influenza, mentre proseguono il lavoro differenziato i vari Molinari, Chirieletti e Siniscalchi con quest’ultimo pronto a cambiare aria dopo le ultime non convincenti prestazioni. Sul centrale salernitano è forte il pressing di Paganese e Messina. Anche Nalini ed Esposito non hanno ancora preso parte al nuovo corso targato Gregucci in quanto reduci dai rispettivi infortuni e si sono sottoposti a sedute fisioterapiche a Salerno. Intanto ieri è stato ufficializzato l’ingaggio di Renato Scarpellino che entra a far parte dello staff tecnico granata come collaboratore tecnico del mister Gregucci. Antonio Mandia

Consiglia