Protezione civile, Petrone minimizza

Scritto da , 8 maggio 2017

di Andrea Pellegrino

Sara Petrone smentisce le preoccupazioni sullo stato di salute della protezione civile di Salerno. Il consigliere comunale, infatti, replica (su facebook) a quanto scritto da Le Cronache, riprendendo un comunicato stampa inviato al termine della commissione consiliare da Roberto Celano. Il fatto è questo: l’ingegnere Caselli, responsabile di settore, avrebbe lanciato l’ennesimo allarme. «Zero euro per la protezione civile, assenza di sede e di volontari», in sintesi quanto dichiarato dal dirigente comunale. Per la Petrone, però, l’ingegnere non avrebbe detto nulla di ciò. «I cittadini hanno diritto di sapere la verità e non meritano impropri allarmismi. Dal verbale di commissione (redatto dalla stessa Petrone, ndr) ciascun cittadino che lo volesse può essere edotto su quanto discusso nella seduta congiunta di venerdì delle commissioni consiliari “Statuto e Regolamenti” e “Ambiente”. In alternativa si può interrogare il Presidente delle Commissioni o la sottoscritta relatrice. Non sono utili in questa fase delicata di lavoro al servizio della cittadinanza “voci di corridoio” non ufficiali». Replica Roberto Celano: «In commissione c’eravamo anche noi. Ho anche fatto specifiche domande all’ingegnere Caselli e ci ha risposto su mezzi, persone, risorse e piano di protezione civile. Non credo che si possa affermare il contrario, altrimenti dovremmo introdurre il registratore». Delle due l’una, insomma: o mente la Petrone o Celano. Fatto sta che le preoccupazioni di Caselli sono state confermate anche da altri consiglieri comunali che hanno assistito ai lavori della commissione. Inoltre, se due indizi fanno una prova: lo stesso Caselli non ha – allo stato – smentito quanto riportato in merito ai lavori della commissione.

Consiglia