Pronta la contro Pontida del sud

Scritto da , 25 settembre 2018
image_pdfimage_print

Mancano ormai pochi giorni alla realizzazione di quella che avrebbe potuto essere la contro-manifestazione alla soprannominata “Pontida del Sud” che la Lega-Noi con Salvini della Campania era in procinto di realizzare nel prossimo weekend del 29 e 30 settembre nel comune di Campagna – manifestazione poi ufficialmente “rimandata” al mese di ottobre, così come comunicato dalla Lega in conferenza stampa sabato –. La contro-manifestazione non sarà ufficialmente tale poiché l’evento della Lega non si realizzerà più in questo weekend, ma assume i caratteri ancor più definiti della “manifestazione contro” il partito di Matteo Salvini che tanto scalpore sta destando sul piano nazionale e non solo. Proprio per questo anche ieri si è tenuta una riunione del comitato promotore dell’iniziativa durante la quale sono stati definiti gli ultimi passaggi da realizzare per far sì che la “manifestazione-contro” sia completa: ufficializzati i tavoli che dalle 10 alle 14 riempiranno l’area verde della cooperativa agricola sociale “R-Accogliamo” di Campagna, toccando i temi più importanti in riferimento alla scelta della Lega di “appropriarsi” del comune salernitano per la realizzazione della manifestazione ma anche e soprattutto per definire le posizioni reali di chi si ritrova ad essere improvvisamente “parte lesa” di un discorso politico che ha le impronte digitali di Matteo Salvini e del suo partito su ogni nuova decisione dell’esecutivo. Dopo i tavoli, sarà dato spazio alla proiezione di due filmati: il primo, “Napolislam” di Ernesto Pagano, che vedrà la partecipazione del regista proprio durante la proiezione, ed un cortometraggio che concluderà la prima parte di confronto e dibattito. Poco dopo, ufficialmente alle ore 18, toccherà agli artisti dare spazio alla musica nostop che fino alle 24 invaderà la cosiddetta “piazza Teatro”, ossia piazza Palatucci: parteciperanno i 99 Posse nelle figure di ‘O Zulù (tra i primi firmatari dell’appello visualizzabile sul sito web questalegaeunavergogna.it), JRM e Marco Messina, Jovine, Epo ed altri artisti che scalderanno il pubblico presente.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->