Promozione turistica con destinazione Capaccio Paestum

La BMTA, che sin dal 1998 promuove le destinazioni turistico-archeologiche nazionali e internazionali, in primis ha naturalmente a cuore Capaccio Paestum per averla eletta a location del progetto, che continua da 23 edizioni grazie all’apporto di Comune e Parco Archeologico, soprattutto negli ultimi anni. Nell’attuale crisi pandemica e nell’imminenza di un futuro “New Normal”, la BMTA nella persona del suo fondatore Ugo Picarelli, ha intrapreso partenariati e azioni, che potessero accompagnare lo sviluppo del territorio e, in pieno lockdown nel 2020, si è fatta promotrice con l’Università degli Studi di Milano Bicocca affinché la nona edizione (2020-2021) del prestigioso MTSM Master in Tourism Strategy & Management, organizzato dal Dipartimento di Scienze Economico-Aziendali e Diritto per l’Economia, finalizzasse i project work alla promozione della destinazione Capaccio Paestum e alla valorizzazione del Parco Archeologico e delle sue identità, nell’ottica di un turismo esperienziale, sostenibile e di prossimità, che rappresenta oggi più che mai un utile strumento di marketing, da consegnare agli operatori turistico-culturali. L’occasione fu propizia anche per dimostrare l’attenzione che il mondo accademico milanese riserva al nostro Sud, riconoscendolo potenziale di crescita per il Paese e opportunità di occupazione. Durante i tanti mesi di lockdown per dare avvio ai project work si sono svolti più incontri da remoto con il Dipartimento di Scienze Economico-Aziendali e Diritto per l’Economia e con i partecipanti al Master per la presentazione della destinazione, del suo grande attrattore e delle sue identità con l’intervento degli amministratori locali di Comune e Parco, della rappresentanza alberghiera ed extralberghiera, delle eccellenze private, tra cui Vannulo e Azienda San Salvatore, oltre ai prestigiosi hotel, rappresentati dal Presidente del Consorzio Albergatori, Pino Greco. I project work saranno consegnati al Sindaco della Città di Capaccio Paestum Franco Alfieri da Angelo Di Gregorio Direttore del Dipartimento di Scienze Economico-Aziendali e Diritto per l’Economia e Direttore del CRIET Centro di Ricerca Interuniversitario in Economia del Territorio (istituito nel 2006 e a cui partecipano Università di Milano Bicocca sede amministrativa, Università di Pavia, Università di Ferrara, Università di Napoli “Parthenope”, Università di Torino, Università Politecnica delle Marche, Università di Salerno, Università “Carlo Bo” di Urbino e Università degli Studi di Milano) e neo Presidente della Società di Italiana di Marketing insieme ai 15 diplomati del Master, alla presenza dell’Assessore al Turismo Regione Campania, Felice Casucci. Precederà la presentazione dei project work l’anticipazione dei risultati della ricerca “Turismo Archeologico e Giovani – insight e policy per un New Normal” delle Università di Salerno (capofila), Milano Bicocca e Londra Middlesex a cura di Maria Teresa Cuomo Professore Associato di Politiche e gestione dei beni culturali al Dipartimento di Scienze Economiche e Statistiche Università degli Studi di Salerno: la ricerca, nell’interpretare i nuovi comportamenti cui la società ha dovuto uniformarsi per fronteggiare la pandemia, dimostra dati alla mano che coniugare business, cultura e patrimonio non solo è possibile, ma necessario e doveroso, trovando validi alleati proprio nelle nuove forme di connessione virtuali. La Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico è promossa da Regione Campania, Città di Capaccio Paestum e Parco Archeologico di Paestum e Velia ed è ideata e organizzata dalla Leader srl con la direzione di Ugo Picarelli.