Processo Fusandola, l’attacco del consigliere di Forza Italia, Roberto Celano: “Non si può pensare di lasciare al loro posto i dirigenti coinvolti”

Scritto da , 15 Aprile 2021
image_pdfimage_print

di Erika Noschese

Processo Fusandola e Santa Teresa: sono queste le tegole che oggi pesano sull’amministrazione comunale guidata dal sindaco Napoli. A riaccendere le polemiche, e i riflettori, il capogruppo al Comune di Forza Italia, Roberto Celano. “A Santa Teresa non è possibile assistere ad uno spettacolo di colori, indecenti – ha attaccato il forzista – L’ambiente non può non essere una priorità e bisogna utilizzare tutti i mezzi di alta tecnologia a disposizione per effettuare continui controlli”. Sul processo Fusandola, il consigliere d’opposizione ha puntato il dito contro le scelte dell’amministrazione: “C’è stata una condanna in primo grado, non si può pensare di lasciare al loro posto gli stessi dirigenti”, ha infatti attaccato Celano. Punta invece l’attenzione sulle aree ex agricole il consigliere D’Alessio: “Ci sono stati numerosi ricorsi per le Aliquote troppo alte, non è solo la crisi del settore il problema – ha dichiarato l’esponente di Oltre – L’amministrazione comunale deve investire sulla manutenzione delle strade, sulla sicurezza, sulla pubblica illuminazione e sull’incremento dei mezzi pubblici”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->