Primarie: Enrico Lanaro candidato sindaco a Battipaglia

Scritto da , 7 marzo 2016

Enrico Lanaro è il vincitore delle primarie Pd a Battipaglia (SALERNO) per la scelta del candidato sindaco del centrosinistra. Hanno votato 5.368 elettori all'interno del seggio allestito nel centro sociale in via Guicciardini. Lanaro, appoggiato anche da Scelta Civica, ha ottenuto 2239 voti, seguito dall'ex segretario provinciale della Cisl, Pietro Ciotti, con 1.268 preferenze, l'ex assessore al Comune di Napoli Nicola Oddati con 1145 e l'avvocato e giornalista Carmine Galdi, sostenuto da Iniziativa Popolare con 630. Il quinto candidato, Nicola Vitolo (che risultava ancora presente col suo nome sulle schede elettorali) si è ritirato giovedì sera dalla competizione. Lanaro, promotore del Movimento Pro Battipaglia, sposato due figli, 45 anni, è laureato in Medicina e in Chirurgia. "Il vero risultato di questa campagna elettorale – spiega Enrico Lanaro – è stata la capacità di creare un movimento civico del quale non si può ancora immaginare la reale portata. Si tratta di un movimento autonomo, dal punto di vista politico, che non subirà pressioni anche se, ovviamente, si confronterà con la politica, mantenendo una sua autonomia di pensiero e una forte libertà". Secondo Nicola Landolfi, segretario provinciale Pd, "quasi 6000 votanti sono un risultato straordinario per il Pd che ha voluto queste primarie. Ha vinto il Pd che ha aperto alle Primarie. Ora speriamo in altrettanta generosità da parte di chi le ha vinte. Coerenza con la coalizione di partiti che ha organizzato le primarie. Essere alternativi alla destra e rinnovamento profondo delle liste".

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->