Primarie: Cozzolino, in Campania tenerle l’1 febbraio

Scritto da , 18 gennaio 2015
image_pdfimage_print

“Domenica 25 gennaio si chiude la finestra per iscrivere gli elettori che poi parteciperanno alla grande giornata delle primarie del primo febbraio”. Lo afferma l’eurodeputato Pd Andrea Cozzolino, candidato alle primarie dell’1 febbraio in Campania. “Il regolamento prevede infatti che si possa recare ai seggi solo chi risulta iscritto sette giorni prima del voto. La macchina organizzativa è in pieno svolgimento con tutte le federazioni provinciali che stanno stilando l’elenco dei seggi, e promuovendo, a partire dalla rete, forme di comunicazione efficaci. Sono convinto che andranno a votare tantissimi iscritti, simpatizzanti, semplici cittadini. Le primarie – sottolinea Cozzolino – appartengono a tutto il partito e non ai soli candidati. Chi ha condotto una pur legittima battaglia perché si intraprendessero altre strade prenda atto che è ormai questa la decisione assunta. Ho guardato e continuerò a guardare con grande rispetto alle ragioni di tutti, in particolare di chi non è convinto a sostenermi. Adesso bisogna creare il clima giusto, rasserenare gli animi di tutti e affrontare i nodi politici, in particolare sulla coalizione, che fanno capo al Pd e non solo alla candidata o al candidato presidente”. “Per questo – evidenzia Cozzolino – auspico che la segreteria regionale convochi gli organismi competenti prima possibile per una definitiva assunzione di responsabilità collettiva sul tema dello svolgimento delle primarie del 1 febbraio, e per far fare un passo avanti decisivo sulla strada della costruzione della coalizione e del programma. Associare a questa discussione i vertici nazionali sarebbe opportuno e costruttivo: soltanto così potremmo finalmente trovare lo slancio e l’unità necessarie a battere il centrodestra e portare al governo della Regione un’altra idea di Campania”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->