Primarie: Agropoli sul podio. Al centro sociale 2 persone al minuto

Scritto da , 4 Marzo 2015
image_pdfimage_print

Convalidati dalla segreteria regionale i dati definitivi delle primarie in Campania. Salerno e provincia si conferma il territorio con la maggiore partecipazione. Vincenzo De Luca, secondo quanto comunicato da Assunta Tartaglione, ha vinto le primarie del centrosinistra in Campania con il 50,7% dei voti (77.289 in tutto) e sarà il candidato alla presidenza della Regione Campania. Andrea Cozzolino, anche lui del Pd, con 66.772 preferenze ha ottenuto il 43,8%. Al candidato socialista Marco Di Lello sono andati 8329 voti (5,5%). I votanti sono stati in tutto 152.769; 379 le schede nulle. Questi i numeri elaborati nel salernitano che vedono una particolare partecipazione in diversi seggi della provincia di Salerno. Ad Agropoli – comune amministrato dall’aspirante consigliere regionale Franco Alfieri – vanno quasi tutti i record. Primo posto per il seggio con più votanti: 2043 in tutto, circa il 190 per cento in più rispetto alle parlamentarie 2012 (che vedevano in campo l’attuale deputata agropolese Sabrina Capozzolo). Sempre ad Agropoli ci sono stati gli elettori più veloci a votare: 2,61 al minuto. Segue Fisciano con 2,14 persone al minuto che si è visto aumentare i suoi votanti del 125 per cento. Sostanziale aumento anche al seggio 14 – Centro sociale – di Salerno città. Ebbene i votanti (1632) sono aumentati del 249 per cento rispetto alle parlamentarie. Qui hanno votato 2 persone al minuto. Tra le curiosità, cala l’affluenza del 63 per cento (sempre rispetto alle parlamentarie) a Cuccaro Vetere, comune del deputato Simone Valiante e del consigliere regionale Antonio.

Andrea Pellegrino

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->