Presentata l’Estate salernitana: ecco gli appuntamenti

Scritto da , 21 giugno 2013

É stata presentata a Palazzo di Città la stagione di eventi dell’estate 2013 a Salerno ad inaugurare idealmente un fitto programma di appuntamenti dal 21 giugno, appunto, fino al 21 settembre, con la Festa di S.Matteo che sancirà il passaggio all’autunno. Vincenzo De Luca Sindaco di Salerno, Ermanno Guerra Assessore alla Cultura e all’Università del Comune di Salerno, Andrea Annunziata Presidente dell’Autorità Portuale di Salerno e Guido Arzano Presidente della Camera di Commercio di Salerno nell’introdurre il fitto calendario di “SalernoCulturaSpettacolo” hanno fatto “sistema” dimostrando che quando tutti gli attori, l’amministrazione pubblica e i privati, con il sostegno dell’Università, si accordano e lavorano ad unico obiettivo, quello di rendere la città appetibile turisticamente grazie ad una serie di offerte di svago dai contenuti poliedrici, molto si riesce a realizzare per portare la cultura, la musica, il teatro, il cinema e anche la moda in primo piano. Si partirà già lunedì prossimo con il “Festival della Letteratura”, direttore artistico Francesco Durante anche lui presente alla conferenza stampa, che fino al 30 giugno vedrà scrittori da tutta Europa in 15 incontri giornalieri che dalla mattina fino a tarda sera, parafrasando New York, “Salerno, la città che non dorme mai”, vedranno coinvolti appassionati lettori, soprattutto giovani curiosi ed entusiasti, protagonisti tra le altre cose di un concorso per esordienti autori europei con il “Premio Salerno Libro d’Europa”. Durante ha anche annunciato una presenza prestigiosa dell’ultima ora che però non ha voluto anticipare, tra l’altro molti saranno gli ospiti fuori programma tanto che vale la pena tenersi aggiornati consultando il sito: www.salernoletteratura.it. La buona musica, dopo il grande concerto di Jovanotti allo Stadio Arechi il 2 luglio, animerà le notti estive all’Arena del Mare, sottopiazza della Concordia, ospitando artisti del calibro di Mario Biondi, Malika Ayane, Franco Battiato e Banco del Mutuo Soccorso, a dimostrazione che l’attenzione è rivolta agli appassionati di tutte le generazioni. Propio la presenza di Malika Ayane, l’8 agosto, organizzato dal dinamico Piero?Pacifico, è il fiore all’occhiello della rassegna musicale di quest’estate. Il Premio Charlot ritornerà a Salerno dopo anni di “esilio” grazie alla perseveranza e all’impegno del suo creatore Claudio Tortora, e ci saranno comici come Biagio Izzo e Carlo Buccirosso. Mentre la tradizionale rassegna al Teatro dei Barbuti, come anticipato da De Luca, potrebbe congedarsi a fine stagione nel restaurato Palazzo Fruscione, nel vicolo dei Barbuti, nuova location di prestigio che si aggiungerà alla altre, l’Arena del Teatro Ghirelli, il Teatro Augusteo, il Teatro Verdi, a breve il Diana, che in tutto l’anno offono spazi adeguati agli eventi culturali. Proprio Giudo Arzano, sponsor già delle attività del Teatro Ghirelli, ha sottolineato e lodato il lavoro di raccordo tra i vari operatori che solo consente di implementare il turismo che come macchina economica necessita di integrazione tra i contenuti culturali, i Beni Archeologici, le strutture ricettive e il settore produttivo. Andrea Annunziata invece ha salutato la ricca programmazione estiva come una “prova generale” di quello che l’anno prossimo attende la città di Salerno con il completamento del Porto Turistico che farà da massimo catalizzatore del comparto crocieristico e che l’armatore Gianluigi Apronte ha apprezzato come tra i migliori d’Europa. A chiudere una chiosa del nostro sindaco che ha confessato che per lui l’unico evento culturale è Monica Bellucci; eppure, ha sottolineato, questa volta il salto di qualità strutturale è stato fatto grazie alla collaborazione di tutti, pubblici e privati.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->