Premio di arte contemporanea “Artkeys Prize”

Scritto da , 4 Ottobre 2020
image_pdfimage_print

Presentata al Castello Angioino Aragonese di Agropoli la seconda edizione del Premio di Arte Contemporanea “Artkeys Prize”. La manifestazione che si svolgerà presso il Castello Angioino Aragonese, organizzata dall’associazione Blow-Up, si aprirà il 10 ottobre con la serata inaugurale della mostra dedicata alle opere finaliste del premio. Nelle sale del Castello, dal 10 al 18 ottobre, saranno esposte le 81 opere che hanno raggiunto la finale. Soddisfazione da parte dell’amministrazione comunale di Agropoli che sostiene la manifestazione. “Ci fa piacere ospitare questa manifestazione in quanto dà la possibilità di valorizzare il turismo anche nel mese di ottobre. Dopo il Settembre Culturale, avremo quindi la possibilità di avere un’offerta artistica anche nel mese successivo” ha dichiarato Francesco Crispino, Consigliere delegato alla Cultura, Beni culturali e Pubblica Istruzione Comune di Agropoli. Della stessa opinione Aldo Olivieri, Presidente Pro Loco SviluppAgropoli: “Ci troviamo in un posto fantastico e penso che dobbiamo puntare sul turismo culturale. Fondamentale è la destagionalizzazione del turismo. Questo è un esempio di come lo stimolo nei giovani possano incidere sul territorio I giovani valgono e devono essere valorizzati.” Tra i principali sostenitori dell’evento vi è il Gruppo Credito Cooperativo BCC rappresentato dalla BCC Buccino Comuni Cilentani: “Dal primo momento abbiamo sostenuto l’iniziativa – ha affermato Giovanni Pico, Responsabile Politiche sociali BCC Buccino Comuni Cilentani – Abbiamo condiviso la prima edizione e subito abbiamo dato il nostro sostegno per la seconda. Noi crediamo nella forza propulsiva dei giovani. Noi abbiamo una grande sete di arte: crediamo che la cultura possa cambiare il mondo”. Anche i Giovani Soci BCC Buccino Comuni Cilentani daranno il loro contributo alla manifestazione, come ha spiegato la Presidente Barbara Maurano: “Come Giovani Soci, abbiamo dato vita ad una web radio, un progetto che sta crescendo. Ci sembrava doveroso essere qui per intervistare gli artisti e dare voce ai giovani.” Marianna Battipaglia, vicepresidente dell’associazione Blow Up, ha illustrato il calendario della manifestazione. “La serata inaugurale del Premio sarà il 10 ottobre. Durante la serata, che si aprirà alle 18, si potrà assistere, dalle ore 20 alle live performance degli artisti e dalle 21 si terrà la cerimonia di premiazione. Dal 10 al 18 ottobre sarà possibile ammirare le opere finaliste che saranno esposte presso le sale del Castello. Si tratta di opere di grande valore che sono state selezionate da una giuria di esperti d’arte”. Ulteriori dettagli sul Premio sono stati illustrati da Nadia Miglino dell’Associazione Blow Up “Il premio si articola in sei categorie: fotografia, illustrazione e grafica, pittura, scultura e installazione, video arte e performance. Il vincitore di ogni categoria riceverà un premio di 1000 euro, inoltre per ogni sezione inoltre sarà selezionato un artista che sarà premiato con una Residenza d’artista”, un’opportunità per i comuni cilentani di ospitare, sul proprio territorio, i migliori partecipanti alla manifestazione. Un’occasione per creare un legame sempre più forte tra artisti e territorio e per far diventare il Cilento un vero e proprio polo dedicato all’arte contemporanea”. Proprio in questi giorni è attiva la Residenza d’Artista del pittore trentino Jacopo Dimastrogiovanni, partecipante all’edizione 2019, che dal 1 al 7 ottobre lavorerà ed esporrà le proprie opere presso il Castello Angioino Aragonese. Il grande valore del progetto è insito nel fatto che si tratta di un progetto che coinvolge gli artisti e il territorio durante tutto l’anno “La mostra dura una settimana – ha ricordato Nadia Miglino – ma il Premio è attivo tutto l’anno attraverso in primo luogo i contest, come quello vinto quest’anno da Chiara Bertolin la cui opera sarà il logo del box ufficiale dell’evento”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->