Precipita dal parcheggio multipiano: muore studentessa al Campus di Fisciano

Tragedia all’Università degli studi di Salerno. In mattinata intorno alle ore 11 una ragazza – per cause ancora da accertare – è precipitata nel vuoto dall’ultimo piano del parcheggio multipiano dell’Ateneo che si trova nelle vicinanze dell’uscita autostradale che conduce proprio al Campus dell’Unisa. La vittima è una studentessa 30enne originaria del Cilento. Immediati i soccorsi giunti sul posto ma per la giovane purtroppo non c’è stato nulla da fare. Presenti anche Carabinieri e Polizia.

IL CORDOGLIO DEL SINDACO DI FISCIANO

Cordoglio per la tragica scomparsa della studentessa è stato espresso anche dal sindaco di Fisciano, Vincenzo Sessa, che su Facebook ha scritto: “Ancora una tragedia che ci lascia attoniti. Qualche ora fa una giovane ragazza è precipitata dal parcheggio multi piano in prossimità dell’uscita autostradale dell’Università. La caduta di diversi metri é stata purtroppo fatale. Esprimo a nome mio personale e dell’intera Città di Fisciano vicinanza ai genitori e alla famiglia tutta”.

I PRECEDENTI

Quattro morti in quattro anni. Due solo nel 2017: a maggio un 19enne si tolse la vita gettandosi dalla rampa delle scale della biblioteca scientifica dell’Università; a dicembre un 21enne si lanciò nel vuoto dal parcheggio multipiano del campus. A maggio 2019, un’altra studentessa di 25anni, tentò il suicidio con diverse coltellate all’addome e alla gola, morì pochi giorni dopo all’ospedale Ruggi di Salerno. Oggi l’ennesima vittima, resta da capire ovviamente se si è trattato di un suicidio o di un incidente.