Positano, sequestrato un cantiere edile abusivo

Scritto da , 15 dicembre 2012

I militari della Sezione Operativa Navale di Salerno, nell’ambito della intensificazione dei servizi di polizia ambientale finalizzati al contrasto dell’abusivismo edilizio ed al controllo economico del territorio, disposti dal Reparto Operativo Aeronavale di Napoli, hanno sottoposto a sequestro un cantiere edile abusivo, in località “Via G. Marconi” del Comune di Positano.Il sequestro è scattato in quanto il proprietario di un immobile, in assenza di titoli autorizzativi/concessori, stava realizzando abusivamente un nuovo varco di accesso dalla Statale 163 Costiera Amalfitana e delle rampe di scala.L’azione cautelare ha riguardato anche l’area circostante anch’essa cementificata abusivamente.Gli abusi perpetrati ricadono all’interno del Parco Regionale dei Monti Lattari, una zona sottoposta ad una pluralità di vincoli a tutela del paesaggio, in quanto riconosciuta “patrimonio dell’Umanità” dall’UNESCO. Il proprietario delle opere ed il responsabile della ditta edile, originari di Positano, sono stati deferiti alla competente A.G. per danneggiamento e deturpamento di bellezze naturali, oltre alle violazioni in materia urbanistica e paesaggistica.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->