Positano generosa 2000 euro dal Comune

di Andrea Pellegrino

POSITANO. Duemila euro dal Comune, una Iban dedicato alla raccolta fondi e manifestazioni a sostegno dei terremotati. Positano si mobilita e il sindaco Michele De Lucia predispone una apposita delibera di giunta per avviare provvedimenti a favore delle popolazioni del centro Italia, duramente colpite dal sisma. In campo, dunque, l’amministrazione comunale che ha voluto dare un segno tangibile della vicinanza. «Non posso neanche immaginare il dolore che ha provato il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, nel dover pronunciare – La città non c’è più – dice Michele De Lucia – La politica del fare, con la quale Positano è amministrata da più di sei anni, ci impone una mobilitazione immediata. Positano vuol contribuire ad alleviare il dolore di queste popolazioni attraverso una donazione da parte del Comune e una raccolta fondi presso i cittadini. La distruzione di queste città è un duro colpo al passato del nostro Paese. L’Italia ha perso un pezzo della sua storia e i nostri connazionali un bene che noi riteniamo primario e fondamentale e che abbiamo da sempre tutelato con la nostra azione amministrativa: la casa. Vogliamo spronare il Governo Italiano ad intervenire efficacemente, senza commettere errori che potrebbero ripercuotersi sulla ricostruzione. A chi è stato svegliato dal terremoto martedì notte, voglio dire che il cuore di Positano è con loro e che non mancherà la nostra concreta e tangibile vicinanza». «Il Comune di Positano – prosegue il primo cittadino – ha già stanziato con delibera comunale euro 2000. Anche la Pro Loco e tutto il mondo associazionistico positanese si sta attivando solidamente a favore delle popolazioni del Centro Italia. Inoltre tutti i cittadini di Positano potranno concretamente aiutare le popolazioni coinvolte dalla calamità natura attraverso l’Iban del Comune di Positano. I fondi raccolti saranno celermente corrisposti ai Comuni vittime del sisma». Già ieri pomeriggio, intanto, un ristoratore ha provveduto ad effettuare un bonifico di 400 euro.