Porto, autotrasportatori verso l’annullamento dello sciopero

Scritto da , 17 maggio 2018
image_pdfimage_print

Erika Noschese

Lo sciopero indetto dagli autotrasportatori ed in programma dal 21 al 25 maggio, per le condizioni di viabilità non idonee e la lentezza delle operazioni terminalistiche relative all’import ed export, potrebbe essere scongiurato. E’ quanto emerso dall’incontro tenutosi ieri mattina presso la Capitaneria di Porto alla quale hanno preso parte il comandante della Capitaneria Giuseppe Menna; il capitano Antonio Sogno; il presidente dell’Autorità di Sistema Portuale Mar Tirreno Centrale, Ugo Vestri; per la Guardia di Finanza il Capitano Benducci; un rappresentante della Polizia di Frontiera; per la Polizia Municipale il Comandante Elvira Cantarella; per l’Agenzia delle Dogane, Bruno Mogavero; per Eurosat Grimaldi Domenico Ferraiuolo e Luca Ponticorvo; per la S.C.T. Agostino Gallozzi; per Amoruso Spa Giuseppe Casotti; per il Comune di Salerno, l’Assessore urbanistica Domenico De Maio e per la F.A.I. Angelo Punzi e Gianluca Elefante. «Dal tavolo tecnico è emersa una voglia di andare avanti su questa strada che è quella di migliorare il porto di Salerno che ha già avuto un balzo in avanti per le migliorie fatte di circa l’80%. Abbiamo messo il punto su alcuni aspetti delicati, relativi alla viabilità e c’è stato l’impegno di tutti e siamo convinti che questi impegni verranno mantenuti», ha dichiarato Angelo Punzi, presidente regionale della Fai Campania. «Il perno principale intorno a cui ha ruotato tutto è stato il comandante Menna che ha saputo gestire al meglio per migliorare tutti insieme. Grazie a questo fermo vogliamo rilanciare le attività e la grande operatività che il porto di Salerno può dare nei prossimi mesi e anni», ha poi aggiunto il presidente della Federazione autotrasportatori italiani che si dice appunto ottimista circa lo sciopero che, di fatto, potrebbe essere annullato. Soddisfatto per l’esito dell’incontro anche Mimmo De Maio, assessore alla Mobilità del Comune di Salerno: «Il tavolo era finalizzato a fare il punto della situazione rispetto agli impegni che ognuno dei soggetti aveva assunto nei giorni scorsi per dare una risposta al problema della viabilità e ad alcune questioni che gli autotrasportatori ponevano. Posso dire con estrema soddisfazione che molti dei punti che erano già stati affrontati oggi hanno trovato risoluzione e qualche altro deve essere concluso nei prossimi giorni, come l’allargamento della viabilità che interessa una corsia di via Ligea. Sono certo che questi dispositivi più altri potranno garantire la risoluzione dei problemi che ha visto risposte da parte di tutti». Dunque, esito positivo per la riunione e presto gli autotrasportatori potranno decidere di annullare lo sciopero, evitando di conseguenza, tutti i disagi del caso.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->