Porti: Salerno, parte gara riqualificazione Molo Manfredi

Scritto da , 7 novembre 2016
porto-castellammare

E’ andato a gara da oggi il progetto dell’Autorità Portuale diSalerno per la riqualificazione del Molo Manfredi e di tutta l’area del nuovo Polo Crocieristico. Il progetto, informa l’autorità portuale, consiste nella riqualificazione della storica banchina del Molo Manfredi nel Porto, area considerata strategica nello sviluppo territoriale perché farà da cerniera ideale tra la nuova Stazione Marittima, l’intervento urbanistico che ha fulcro nell’edificio Crescent e la città. L’intervento punta a rendere l’area idonea a divenire sede del Polo Crocieristico e a collegare il mare e la città, agevolando la mobilità e la sosta dei flussi turistici e crocieristici, diventando una porta di Salerno. I lavori prevedono la sostituzione delle pavimentazioni esistenti con pavimentazione in materiale lapideo o a verde per le zone del piazzale e in basoli originali recuperati sul posto per i percorsi carrabili esistenti; la realizzazione di finiture di raccordo tra la pavimentazione da realizzare nel piazzale e quella della Piazza della Libertà, del Crescent e della Stazione Marittima; il riassetto dell’area a parcheggio pubblico e quello riservato alla Capitaneria di Porto e all’Autorità Portuale; la risistemazione dei percorsi carrabili di accesso al Molo Manfredi e alla Stazione Marittima; la manutenzione del sistema di illuminazione del piazzale e della banchina; la riprofilatura del filo della banchina per raccordarlo agli interventi sulla banchina prospiciente la stazione marittima e sul prolungamento del molo Manfredi; la ripavimentazione e la realizzazione di strutture ombreggianti nel tratto di raccordo tra il molo Manfredi ed il molo di Levante; la manutenzione straordinaria dell’attuale sistema di smaltimento delle acque meteoriche. Il presidente dell’autorità portuale Annunziata ha espresso “grande soddisfazione – si legge nella nota – per questa ulteriore perla, decisiva per il definitivo sviluppo delle crociere nella città di Salerno. La stessa area sarà il prolungamento del lungomare, una passeggiata in un ambiente piacevole, rinnovato con il gioiello della Stazione Marittima”. Il nuovo Piano Regolatore, poi, allungherà di ulteriori 500 metri il molo che, complessivamente, potrà accogliere fino a tre – quattro navi e 10.000 crocieristi al giorno.

Consiglia