Ponte culturale Torino-Salerno. Weekend di design per il liceo artistico “Sabatini-Menna”

Scritto da , 11 febbraio 2016
image_pdfimage_print

di Massimo Salvo

Sarà un ponte culturale tra il nord e il sud Italia, tra la cultura settentrionale e quella meridionale: mai Torino e Salerno erano state così vicine prima d’ora. Eppure venerdì e sabato prossimi, presso il liceo artistico “Sabatini-Menna”, le distanze si accorceranno grazie all’evento messo in piedi da Up Design, il nuovo centro di eccellenza del design “made in Italy” coniato dall’acronimo delle iniziali di Umberto Palermo (in foto a destra) designer e industriale dell’auto in quel di Moncalieri.

Sotto l’egida del professor Antonio Perotti (in foto a sinistra), co-organizzatore dell’evento e noto designer salernitano nel settore arredamenti, ceramica, vetrate artistiche e fashion, in questi mesi gli studenti del “Sabatini-Menna” si sono messi all’opera realizzando undici progetti per il concorso bandito “L’auto del futuro”.

L’evento sarà articolato in due appuntamenti: workshop e premiazione. Venerdì, con inizio alle 11, presso il liceo artistico il professor Perotti introdurrà la manifestazione alla presenza di Vincenzo Quagliano, esperto in materia di Sviluppo locale ed amministratore “Qs & partner”, e di Lino Vairetti, artista plastico leader del gruppo musicale rock “Osanna” ed ex docente Discipline plastiche licei artistici campani. Prevista anche la presenza del designer piemontese Umberto Palermo, nonché del responsabile del progetto “Innovazione e sviluppo” della Provincia di Salerno Roberto De Luca. Il workshop sarà incentrato sul tema “Scuola, creatività e sviluppo”.

Sabato, invece, presso il Salone dei Marmi, verranno premiati tre degli undici progetti realizzati dagli studenti. La commissione giudicatrice vanterà la presenza del sindaco facente funzioni Vincenzo Napoli, oltre ai già citati Antonio Perotti, Umberto Palermo, Roberto De Luca e Lino Vairetti. Presenti nella commissione anche il giornalista de “La Repubblica” e direttore “Museo dello sbarco” Eduardo Scotti, il consigliere comunale con delega allo Sport Marco Petillo ed il general manager settore auto Silvio Corrias.

I vincitori svolgeranno uno stage della durata di una settimana nell’azienda torinese Up Design del presidente Umberto Palermo.

Mai il mare e la Mole erano stati così confinanti: è proprio vero che la cultura fa miracoli. Nei prossimi giorni seguiremo l’evento sul nostro giornale.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->