Polizia municipale: arrivano gli straordinari, rientra la protesta

Scritto da , 10 luglio 2015
image_pdfimage_print

di Carmine LANDI

BATTIPAGLIA. Il Comune pagherà gli straordinari ai vigili urbani.

Ieri mattina il sereno colloquio risolutivo, al quale hanno preso parte il comandante di polizia municipale, Giorgio Cerruti, il segretario generale comunale, Salvatore Massi, e le Rsu Ugl, Francesco Germano e Alessandro Clarizia, e Cisl Fp, Massimiliano Corrado e Felicia Procida.

Massi ha fatto sapere che gli uffici finanziari del municipio sono riusciti a reperire i fondi per retribuire il lavoro straordinario svolto in passato dai caschi bianchi. Non soltanto i 6mila euro per il lavoro supplementare svolto durante le festività estive del 2012, che gli agenti dovrebbero ritrovarsi in busta paga già nel mese di luglio, ma pure i 20mila per gli straordinari eseguiti nel novembre del 2014, in occasione del disinnesco dell’ordigno bellico di via Parmenide, oltre agli emolumenti per il periodo delle elezioni regionali di quest’anno.

Di conseguenza, la protesta è rientrata, e i vigili si sono resi disponibili a effettuare i prossimi turni straordinari, giacché si tratterebbe di lavoro calendarizzato con largo anticipo e con gettone già stanziato.

Diverso il discorso riguardante il capitolo pettorine. Il guardaroba è sguarnito, e i rappresentanti sindacali hanno promesso di cercare di venire incontro alle richieste municipali, indossando l’uniforme in qualche occasione. Per ora, tuttavia, si dovrebbe restare in pettorina. S’attende il nuovo regolamento, al quale dovrebbe seguire un inventario per capire cosa serve ai caschi bianchi: di lì, s’indirà una gara che, in autunno, dovrebbe far da preambolo all’agognata vestizione, attesa dal 2009.

«Siamo soddisfatti – hanno dichiarato le Rsu ai nostri taccuini –  perché ciò che noi volevamo era un metodo: ora dovremmo averlo».

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->